C’era una volta…

Chi da bambina o bambino non sognava di essere una bella principessa o un principe azzurro e correre tra gli androni del proprio castello? Forse è una fantasia un po’ azzardata, ma la possibilità di togliersi lo sfizio di sentirsi come dei reali, almeno per una notte c’è… soggiornando in uno dei tanti castelli presenti sul territorio italiano.
Dormire in un antico castello ha un fascino tutto particolare, riporta la nostra memoria ai giochi d’infanzia fatti di dame e cavalieri; percorrere le navate decorate o prendere l’aperitivo sulla merlatura del castello ci può far sentire veramente come fossimo tornati in un’altra epoca.
Gli antichi castelli convertiti in alberghi in Italia sono molti; i più sono ristrutturati per garantire agli ospiti il massimo del confort, offrendo camere con letti a baldacchino, sale da pranzo accoglienti, decorate spa e piscine per concludere il weekend da veri Signori.

Nel cuore della pianura veronese tra Verona, Rovigo, Vicenza, Padova a pochi chilometri da Montagnana sorge l’antico castello Bevilacqua, un maniero del ‘300 ristuturato completamente. Conta 7 diverse suites, ognuna intitolata a un personaggio storico diverso; mantengono un gusto e un sentore tardo-mediovale.
In una posizione dominante sulla valle dell’Adige sorge il castel Verruca o Castel Fragsburg, ai tempi presente, una dimora di caccia dove si avventuravano i prodi cavallieri; ora finemente struttura e dove si può riposare godendo del silenzio del meraviglioso panorama dei monti circostanti, magari proprio da una delle camere con veranda-belvedere completamente in legno, Ci si può anche rilassare facendo una nuotata in piscina dopo una sessione di sauna.

camere_hotel_castello_06.jpg

Circondato da un fossato, che riporta alla mente le gesta dei cavalier erranti per la conquista del fortilizio, troviamo il Castello di Felino; situato tra i torrenti Parma e il Baganza ospita solo 2 suites, ma di gran classe con pavimenti in pietra e marmo, arredamento raffinato con una pregevole vista sulle montagne e colline.

Il misterioso giardino a labirinto che è situato nel cuore del parco del Castello di Gabiano, uno dei più antichi situati nell’area del Monferrato, è solo una delle qualità che conquistano di questo maniero. La vista mozzafiato sulla valle del Po, le camere e appartamenti situati nell’antica Casa di Caccia, insieme alla degustazione dei vini locali e piatti tipici sono ciò che renderanno il soggiorno indimenticabile.

castello-gabiano-alessandria.jpg

Rilassarsi a bordo piscina circondati dagli ulivi, degustando un calice di vino dei vigneti circostanti, è possibile se si decide di alloggiare presso il Castello di Semivicoli in Abruzzo. Situato tra la Maiella e l’Adriatico permette di assaporare meglio quell’antica atmosfera. I pasti vengono consumati presso la sala che in passato era la cucina originale del castello.

La magia del mare accoglie il turista in Sicilia; un rapido sguardo all’Etna e a Taormina per poi ammirare Castello di San Marco, il quale incanta subito con la sua dovizia di dettagli in stile barocco. La dimora di fine ‘600 fa rivivere le atmosfere del passato, il lusso della magione e le stanze ben si sposano con tutto il verde in cui la struttura è immersa. Per farsi ulteriormente coccolare, non poteva mancare un centro wellness e terapie orientali per il benessere di corpo e spirito.

castello-di-san-marco-charming-hotel-spa-216695.jpg

Ritornare al presente, dopo aver soggiornato presso uno di questi o dei tanti altri castelli della nostra penisola non sarà facile, ma avremo sicuramente la sensazione di aver vissuto una favola.
… E vissero tutti felici e… Viaggiatori!

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.