Michelle Perera: La voce che scalda il cuore – Intervista esclusiva

Oggi Lifefactory Magazine vi propone l’intervista esclusiva a Michelle Perera, reduce dal grande successo ottenuto alla quarta edizione del programma di Mediaset “All Together Now”, dove si è messa in luce grazie al suo indiscutibile talento canoro.

Michelle muove i primi passi nel mondo della musica lavorando come corista nella band fondata dai suoi genitori, provenienti dallo Sri Lanka. Prima di approdare al format “All Together Now”, Michelle Perera ha preso parte a numerosi programmi tv come X Factor, Amici di Maria De Filippi, The Voice of Germany e The Voice of Italy dove ha partecipato in veste di concorrente.

Oltre ad essere una cantante dalla voce straordinaria Michelle è anche autrice e vocal coach e con la sua grinta e la sua genuinità ha conquistato la finale del programma delle reti mediaset condotto da Michelle Hunziker. Durante la serata conclusiva del game show musicale l’artista ha deciso di sfidare Giacomo Voli uno dei concorrenti favoritissimi per la vittoria finale.

In questa edizione a raggiungere il 1° posto con un punteggio di 100 è Giacomo battendo l’amica che ha totalizzato invece 86. Michelle riceve comunque un invitante montepremi, un assegno da 15mila euro stanziato da Wind Tre, sponsor di “All Together Now”, per aver sorpreso la giuria e il pubblico durante tutto il suo percorso.

Abbiamo raggiunto la cantautrice alla quale abbiamo posto qualche domanda riguardo il game show, la sua passione per la musica e i suoi progetti futuri. Grazie Michelle per aver accettato il nostro invito. Buona lettura!

Michelle come nasce l’idea di voler partecipare ad “All Together Now”?

«Dopo una telefonata, alla fine per istinto ho detto di sì e ho fatto tutti i provini».

Che esperienza è stata?

«Più bella di come me la sarei aspettata. Difficile a livello emotivo ma sicuramente sono emerse tante parti di me che avrei voluto nascondere ma questo ha mostrato la fragilità della mia persona che in fondo non è un male. E’ stato difficile perché i brani non li sceglievamo mai».

Come è stato il rapporto con i giudici?

«Sicuramente inaspettato. Ho pensato che avrei avuto molte più critiche invece ho ricevuto molte belle parole al di là del ‘sei brava a cantare’».

Ti sei sentita più capita o più giudicata?

«Alcune volte entrambe le cose».

Cosa hai provato quando il tuo nome è stato pronunciato e ti è stato consegnato il Premio WindTre da 15mila euro?

«E’ stata davvero una grande sorpresa anche perchè pensavo vincesse Carola».

Quando Michelle Hunziker ti ha chiesto come avresti investito la somma la tua risposta istintiva è stata: “Ci pago l’affitto”. Questo ha dimostrato la tua genuinità fino alla fine. Un regalo però te lo meriti! Cosa ti piacerebbe ricevere?

«Col senno di poi Patrizia avrei voluto dare una risposta “televisiva”, come ad esempio “finanziare un progetto musicale”. La verità è che quando vivi di musica e non sei famosa sei una persona come tante, con le battaglie di tutti i giorni: affitto, bollette, spesa e la macchina che ti si rompe sempre nei momenti meno opportuni. Se ci scappa mi piacerebbe esaudire qualche desiderio musicale e regalare qualcosa a mio fratello».

Questa vittoria quali consapevolezze ti ha regalato oltre all’indiscusso talento?

«Qualunque cosa accade nella vita bisogna sempre guardare avanti».

Hai deciso di sfidare all’ultimo voto Giacomo Voli al quale sei molto legata e che poi è risultato il vincitore di questa edizione. Cosa ti ha colpito maggiormente di questo ragazzo?

«La magia dei suoi occhi che esprime attraverso la sua voce».

Ora quali saranno i tuoi obiettivi per questo 2022 nuovo di zecca?

«SPACCARE!».

Per concludere c’è un pensiero che vuoi rivolgere a chi ci leggerà e a chi con affetto ti segue?

«Quando mi contattarono per confermarmi la partecipazione al programma il mio pensiero fu “come gestirò le critiche?”. Sono molto sensibile, amo stare per conto mio, con le persone a me vicine che sono poche. Ci sono stati commenti negativi, in fondo è impossibile non riceverne, però non mi hanno sfiorato. In parte mi ero preparata. Poi il fatto che tutte queste persone che pur non conoscendomi mi hanno dedicato un pò del loro tempo per scrivermi o mettermi un cuore io non me lo sarei mai aspettato. Grazie».

di Patrizia Faiello



Categorie:Arte&Artisti, Musica

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: