Donne in cammino e Ragazze in gamba

I social permettono a persone che non si conoscono, ma che hanno interessi comuni, di trovarsi, incontrarsi nel web e interagire.

Uno dei più significativi esempi di questo tipo, è rappresentato dal gruppo Facebook “Rete Nazionale Donne in Cammino” e dalla sua pagina ufficiale “Ragazze in Gamba”.

La Mission della Rete Nazionale Donne in Cammino è diffondere la passione per il cammino e, attraverso questo, promuovere l’empowerment delle donne, una più forte consapevolezza di sé nel mondo e una maggiore armonia interiore.

Un processo che le donne in cammino hanno tradotto in “Fioritura Personale”.

La pagina “Ragazze in Gamba”, invece, ospita proposte libere dalle donne in cammino, utili a promuovere idee e progetti, creare sinergie e amicizie per la condivisione di strade insieme.

Le parole chiave e i valori di questo gruppo sono: rispetto, armonia, gentilezza, condivisione, coraggio, intraprendenza, sicurezza, creatività, arte, libertà, sostenibilità, ecologia, parità di genere, benessere, fioritura personale, bellezza.

Al di là del nome la pagina, Ragazze in Gambe è aperto anche agli uomini: unica condizione necessaria è che condividano lo spirito e la mission del Gruppo.

La  Rete Nazionale Donne in Cammino nasce simbolicamente l’8 marzo 2019 grazie a Ilaria Canali. E’ un progetto che punta alla valorizzazione delle donne nel settore dei cammini, degli itinerari culturali, della mobilità dolce e del turismo lento. Qualunque sia il cammino che le donne percorrono, hanno un approccio tutto loro al camminare: si aiutano e sostengono a vicenda, guardano la natura con amore, cercano soluzioni per proteggerla, pensano a come affrontare alcuni percorsi con i propri bambini, fanno un viaggio interiore, a volte molto lungo.

La fondatrice Ilaria Canali afferma che: «Anche in questo campo, le donne sono fonte di ispirazione, esempi di resilienza, passione, intraprendenza e determinazione».

Il cammino è una dimensione più introspettiva che agonistica. Ogni persona può iniziare con percorsi basilari e scoprire pian piano di poter osare di più. L’allenamento infatti non è tanto fisico, quello viene gradualmente e in maniera del tutto automatico, quanto mentale: la vita non ci insegna più la pazienza e l’esperienza del cammino, se praticata con costanza, la richiede e la regala nell’andamento del passo e nello sguardo.

Le donne che camminano hanno generalmente dai 25 anni in su, fanno le più svariate professioni, e decidono di affrontare il cammino perché sono in costante ricerca di risposte.

Camminando, spesso in solitudine, si fa un lungo percorso interiore che aiuta a trovare quelle risposte che si inseguono senza successo da molto tempo, che sia un cambio professionale o una svolta nella propria vita personale.

Questo è l’aspetto del social che più ci piace: la possibilità di creare una comunità di persone che sono principalmente alla ricerca di se stesse e che possono trovare consigli di itinerari e/o consigli pratici per l’equipaggiamento, incoraggiamento, sostegno, compagnia.

Queste sono le iniziative che ci piacciono e di cui ci piace parlare.

@faluan3_monicacosta



Categorie:Benessere, Girl power, NoiDonne

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: