Mosca, ti amo!

Lo ammetto, quella che state per leggere è una dichiarazione d’amore.
L’amore per una Città, Mosca, che emoziona, affascina, stimola i sensi, anima lo spirito e confonde la mente. Non esagero nel dire che è la più bella città d’Europa!

Con le sue policromatiche cupole a bulbo, illuminate dai raggi di un caldo sole di agosto, la Cattedrale di San Basilio, adiacente al Cremlino, sembra quasi un gioiello incastonato ai lati della meravigliosa Piazza Rossa, simbolo inconfondibile della capitale. Questo è sicuramente il miglior punto di partenza per visitare e lasciarsi sedurre da questa straordinaria città.

Potrei parlarvi della sua arte, dei suoi monumenti, dei suoi splendidi palazzi, della sua storia o della sua imponenza, ma quello che più colpisce della Capitale è lo stile di vita e l’armonizzazione di questa città con la natura circostante. Con oltre il 40% del suo territorio ricoperto da vegetazione, Mosca è una delle capitali più verdi d’Europa e, forse, del mondo. I moscoviti amano la vita nei parchi e svolgere attività sportive. L’intera città è pensata proprio per questo con i suoi caffè estivi, piste ciclabili, circoli di ping pong, teatri all’aperto e locali che offrono serate di ballo e di bevute. Le persone sono allegre, attive, cordiali. Quando il clima si fa mite amano vivere all’aria aperta, e possono farlo grazie agli enormi parchi, veri e propri polmoni verdi che si conglobano all’interno della città. Se chiudo gli occhi sento ancora gli uccelli cinguettare mentre passeggio nel Gor’kij Park, oppure rivedo gli scoiattoli arrampicarsi sugli alberi della riserva naturale chiamata comunemente Collina dei passeri, situata su uno dei sette colli di Mosca.

Visitate l’antico villaggio di Kolomenskoe, godete della splendida vista panoramica dalla torre di Ostankino o dall’osservatorio di uno dei grattacieli della “Moscow City”, fate acquisti ai grandi magazzini GUM o lasciatevi trasportare dall’incanto del mercato delle pulci di Izmailovo, dove potrete scovare autentiche matriosche o specialità gastronomiche all’interno della complessa e variopinta architettura in legno.

Assaporatene il cibo, ancora fortemente legato alle tradizioni del passato. Gli ingredienti, semplici ma variegati, vengono rivisitati a seconda della regione di provenienza o da ciò che la stagione offre. Assaggiate i Bliny, i khinkali, il khachapuri o golubzy, spaziate dalla cucina georgiana a quella siberiana. Una proposta culinaria del tutto diversa da quella occidentale e proprio per questo unica nel suo genere.

Che si tratti di cibo, di monumenti che ricordano gli eroi caduti in battaglie vittoriose o siti surreali come il parco VDNKh, la magnificenza della città rende omaggio alle vestigia dello stato sovietico, non con nostalgia del passato, ma con l’intento di analizzare e ricostruire il futuro.

Mosca per me è come un’amante: ti attrae perché è diversa da tutte le altre, ti diverte, ti esalta, ti fa sentire viva. Magari qualche volta pensi che potrebbe essere quella giusta, tanto da pensare a lei (o a lui) come ad un focolare domestico, il luogo che potresti chiamare casa…anche se dentro di te sai che, anche se ti piacerebbe tanto, non invecchierai mai al suo fianco. Tuttavia perché no, finché dura puoi sempre illuderti che magari, un giorno, sarà per sempre.


Se volete organizzare un viaggio in Russia, vi consiglio il blog di Irena Domingo.
Clicca su Rusalia e inizia a pianificare il tuo viaggio!



Categorie:Europa, Relax e libertà, Tempo libero

Tag:, , , , , , ,

2 replies

  1. Bellissimo articolo, viene voglia di partire subito x visitare questa bella città. Veramente ben fatto.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: