LFM incontra Daniela Poggi

Oggi a Life Factory Magazine abbiamo l’onore di ospitare Daniela Poggi.

Qual è l’incontro, il momento più bello o emozionante che il mondo del teatro e del cinema le ha riservato: Da 40 anni vivo costantemente con la gioia di incontrare e conoscere nuove persone: registi, attori, scrittori, musicisti, danzatori nonché pubblico. Ognuno di loro mi ha regalato una pillola di saper in più, un confronto o un dubbio. Da Ettore Scola a Chabrol, da Walter chiari a Bramieri o Dorelli e Montagnani, da Daniele Vicari e Elio Germani o Marco Baliani. Tutti indispensabili e tanti ancora da conoscere. I premi, i riconoscimenti, le paure sul palcoscenico, la diretta televisiva… emozioni pure.

danielapoggi3

La sua carriera televisiva, teatrale e personale è costellata di soddisfazioni e di premi, tra tutti ricordiamo il Grand Prix Corallo Città di Alghero per l’attività di attrice e ambasciatrice UNICEF, ci racconti il suo impegno sociale, che comprende anche la lotta contro il maltrattamento sugli animali: Beh i premi sono stati veramente molti ma sicuramente i più importanti li ho ricevuto con il film L’Esodo di Ciro Formisano come miglior attrice protagonista, l’ultimo premio Il Globo d’Oro della Stampa Estera. Con l’Unicef ho svolto 2 missioni in Sierra Leone e poi sostengo altre onlus sia umanitaria che animaliste come la LAV, Lipu, Animal Equality e altre. Sono sempre in prima linea, è un’emergenza continua sia umana che animale e ambientale. Bisogna far sentire sempre la propria voce, con calma ma con determinazione.

È una donna, attrice, regista, presentatrice ed è stata anche assessore. Quali sono le difficoltà che può aver incontrato durante il suo percorso lavorativo: Innumerevoli ostacoli di ogni genere ma l’importante è non mollare, credere in quello che si fa con onestà e caparbietà. Il dialogo è la vera arma bianca.

danielapoggi1.jpg

Quando il mondo dello spettacolo (cinema, televisione, teatro), per i bambini e gli adolescenti, può essere un modello?: L’arte in genere è un modello fondamentale per la crescita di un individuo. I genitori devono scegliere con sensibilità gli spettacoli da far vedere ai propri figli. Non tutto è consigliabile ma per fortuna oggi con internet si può fare un’indagine e capire. Purtroppo internet viene usato molto spesso in malo modo!

Ora è in teatro con un nuovo spettacolo su Emily Dickinson, può anticiparci qualcosa?: Sono felicissima e molto impaurita ad affrontare Emily Dickinson in quanto è una donna poetessa musa esempio ma anche “vertigine in altezza” sottotitolo del nostro spettacolo. La farò vivere, vibrare nella sua personalità e nelle sue poesie, nei suoi dolori e nelle sue fughe… Incrocio le dita.

Dietro ogni lavoro ci sono: impegno, sudore, tenacia, sacrificio e rinunce. È vero o c’è anche il fattore fortuna? Assolutamente si!

 

La sua filmografia è strabiliante e comprende: cinema, televisione, teatro e anche musica. Tra tutti questi ambiti qual è quello che più le sta a cuore: li amo tutti indistintamente.

Life Factory Magazine sostiene alcune associazioni contro il bullismo e il femminicidio. Tali atti sono piaghe sociale in aumento, come è possibile sradicare questo esecrabile atteggiamento: Controllando il proprio vocabolario, eliminando gli attacchi nei talk tv, insegnando nelle scuole già alla prima infanzia, lavorare con le famiglie, portare educazione civica in classe, aprire gli occhi e il cuore e osservare ciò che circonda. Opponendosi al mero mercato dell’immagine donna sguaiata e del macho tutto villoso…quante cose si potrebbero fare se solo ci fosse più amore, rispetto e valori cristiani.

Quanto la parola di una persona famosa, come lo è lei, può essere di aiuto per alcune donne che non hanno e non riescono a trovare la voce, ma soprattutto la forza per alzare la testa: Noi abbiamo una enorme responsabilità , possiamo essere emulati, possono identificarsi nel personaggio e comportarsi di conseguenza. Io la vivo molto questa responsabilità. Non voglio essere o fare ciò che non vorrei fossero o facessero gli altri.

danielapoggi2

Il prossimo progetto è a Firenze, ci può parlare di questa rappresentazione teatrale? Debutterò il 22 novembre, ma siamo ancora in prova e quindi è prematuro parlarne.

La ringrazio per il tempo che ci ha dedicatoSono io che ringrazio Voi per avermi dedicato il vostro spazio.

Grazie a Daniela Poggi per essere stata tra le pagine di Life Factory Magazine.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.