Ida Sassi – Io ti troverò, Leone Editore

Due casi che si intrecciano, due famiglie in apparenza senza legami che celano segreti inaspettati.

Io ti troverò di Ida Sassi è il terzo capitolo della saga dedicata al vicequestore Guido Valenti, già noto al pubblico per essere il protagonista dei precedenti La morte dimenticata e In debito con la morte. Di nuovo, Valenti è alle prese con un caso difficile e spinoso, il quale richiederà non solo tutta la sua bravura nel ricostruire gli eventi ma anche una buona dose di freddezza per poter scendere a patti con situazioni in precario equilibrio sul confine dell’etica, sia morale che professionale. Anche in questo nuovo volume, l’autrice ci presenta diversi personaggi – più o
meno importanti ai fini della trama – ma tutti utili e fondamentali sia per rendere vivide e concrete le atmosfere del romanzo sia per giungere alla risoluzione del caso in questione.

Ciascuno di essi possiede inoltre un incredibile spessore caratteriale e psicologico che emerge soprattutto attraverso lo stile acuto e preciso dell’autrice e attraverso le numerose sequenze dialogiche che costellano ogni capitolo. Nulla viene lasciato al caso, con una scrupolosità sorprendente, quasi chirurgica: nessun dettaglio, nessuna frase, nessuna riflessione. Ogni tassello del mosaico ideato
da Ida Sassi, sia esso disseminato nei flashback che si alternano in maniera costante alla trama principale o celato in qualche verità non detta dei protagonisti, trova la propria, perfetta collocazione al momento giusto, non mancando mai di sorprendere i lettori e facendo sì che il pubblico rimanga con il fiato sospeso fino alle battute finali della storia.

Voto: 5/5
a cura Caterina Franciosi



Categorie:Gialli & Thriller, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: