La figlia della lupa – Barbara Aversa

Romanzo d’esordio per Barbara Aversa aka @missparklingbooks su Instagram, che di esordiente non ha nulla. Una lettura che conquista dall’inizio alla fine.

Trama: Due epoche differenti, ruoli femminili che cambiano, evolvono ma trovano sempre ostacoli e difficoltà nel proprio cammino. Due donne che si incontreranno negli occhi altrui, quegli occhi che entrambe hanno incrociato in momenti differenti della loro vita e che forse non rivedranno mai più. Ogni azione di una donna è costantemente messa a giudizio. Si valuta il loro matrimonio o la loro scelta di restare sole, la loro bellezza e il loro carattere, la loro forza o le loro fragilità… In un’Italia spaccata a metà, tra dopoguerra e giorni nostri, tra centro e periferia, con La figlia della lupa, Barbara Aversa compie il suo esordio letterario con un thriller delicato e potente, in cui sono le donne e la loro femminilità a essere le protagoniste. Donne forti, donne dolci, donne aggraziate, donne avide, donne generose, madri, figlie sorelle e amiche: La figlia della lupa è un intreccio di storie di donne e nell’intreccio con altre vite ritroveranno sé stesse e la propria strada. Una sola è La figlia della lupa, ma in fondo lo siamo tutte.

Strutturata in modo pazzesco, alterna i capitoli in cui i vari personaggi, principalmente donne, narrano in prima persona eventi e situazioni di due epoche diverse; poi tutto si concatena e si relaziona armoniosamente in modo avvincente fino a fondersi in un finale emozionante.

Un thriller diverso e originale, che sa coinvolgere sin dalle prime pagine e che non lascia scampo, perché la voglia di scoprire non cessa mai. Nonostante alla base della trama c’è un omicidio l’autrice riesce a trasmettere delicatezza e femminilità. Ogni personaggio è un mondo ben definito e distinto dagli altri, ogni donna ricopre un ruolo diverso sia per contesto che per personalità.

L’essere moglie, l’essere amante, l’essere madre, l’essere figlia, sorella, amica o preziosamente nonna. Tutto l’universo al femminile prende forma tra queste pagine,
dove con uno stile di scrittura ricco e raffinato si arriva a percepire una certa mistica e un sentore di magia ancestrale.

Il caso viene comunque risolto e pian piano i tasselli si incastrano, ma la capacità di tenere in sospeso è alta.

Questo romanzo è un viaggio affascinante che scompone ogni donna alla ricerca di sé, ma poi, l’aiuta a ritrovare i pezzi in una delle protagoniste dalla quale scaturisce una riflessione spontanea su chi siamo, sulla strada da percorrere per ritrovare l’essenza femminile, e sulle scelte da compiere nell’educazione fondamentale che vogliamo trasmettere. Famiglie divise, famiglie ritrovate in un matriarcato non visibile agli occhi ma presente nel substrato.

Chi è la lupa? E chi sua figlia?
Due donne in cui la parte naturale e selvaggia si esprime con potenza e libertà, seppur limitate da pregiudizi che marchiano per sempre. Se avete coraggio e non temete le prove della vita questa storia vi conquisterà.



Categorie:Gialli & Thriller, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: