MONICA LOPEZ GAENG: Le mie dita si parlano, mescolano i colori

Nel nostro appuntamento dedicato all’Arte oggi ho il piacere di farvi conoscere un’ artista emergente di grande talento:

Monica Lopez Gaeng @chi_artistic

Lei racconta, grazie all’energia dei suoi pennelli, una vera e propria storia con lieve brio ed un carico di colori che arricchiscono l’anima di gioia, poiché è proprio la gioia quella che ci trasmette con ogni sua tela. Monica sa come catturare le emozioni dei suoi soggetti e personaggi, con fine arguzia. Tutti i suoi quadri sono vivi, vibranti di emozioni e ricchi di storie da raccontare.

Le sue emozioni e la sua creatività creano un tutt’uno che non finisce se non quando aggiunge un ultimo tocco di pennello alla tela. Si fa lei stessa tutt’uno con il quadro, le sue emozioni si fondono con i colori.

Monica, dove sei nata e cresciuta?
Sono nata in Perù e cresciuta in una piccola città costiera deserta chiamata Talara

Da dove nasce la tua passione per la pittura, quando hai iniziato?

Sono sempre stato appassionato di arte in generale, ma soprattutto di disegno. Una volta, quando avevo 5 anni ed ero all’asilo, ho disegnato spontaneamente una semplice bambola, aveva un bel sorriso ed aveva una gonna a forma di triangolo. Ogni gamba era alla fine della sua gonna (vi lascio immaginare). Quando sono tornata al mio posto dopo la pausa, la mia insegnante Margherita mi aveva dato un buon voto su di esso ed un Bravo! Ero così felice! Fu allora che capii che dovevo continuare la mia vita nell’arte

A scuola, mi piaceva disegnare un quadro alla fine di ogni lezione, come una sorta di riassunto. La mia insegnante Manuela usava il mio quaderno come modello di ispirazione per i miei compagni di classe… Ero imbarazzata da questo, ma allo stesso tempo mi sentivo onorata. Penso che non ci sia niente di più bello per un adulto che guardare i quaderni della vecchia scuola. Mi sento come se la mia vita si fosse fermata a quel punto, sono rimasto una bambina della scuola. Quando mi sono trasferita in Svizzera a vivere con una famiglia di artisti, sono rimasto molto colpita dalla splendida e poetica arte di mio cognato Fabie. Abbiamo comprato diversi dipinti e sono stato una sua grandissima fan! Cosi gli ho chiesto di insegnarmi a dipingere con gli olii. Questo è stato nel 2012.

Come catturi l’attenzione e trasformi i colori in gioia ed emozione?
Quando vedo un colore della pelle, per esempio, immagino già le sfumature del materiale che userò. Mi piace anche inventare e aggiungere sfumature di colore in cui si scorge un unico colore. Nel mio lavoro, uso un sacco di verde, ocra e terra di Siena.

Come riesce a trasmettere gioia ed emozioni?
Sono davvero un groviglio di emozioni e sinceramente, è difficile per me cercare di spiegarle ma ci proverò!
Le mie dita si parlano, mescolano i colori e le mie mani li mettono sulla tela. Dipingo quando sento la motivazione e soprattutto la gioia. Posso passare anche 4 giorni, come quando ho dipinto Dali, senza mangiare e senza fare la doccia. Semplicemente come se fossi sopraffatta dalla gioia e dall’emozione che il personaggio mi ispira e trasmette. Ecco perché lo ringrazio sempre quando finisco il dipinto.

Se dipingo Freddie Mercury, mi piace dipingere mentre ballo e ascolto la sua musica. Se dipingo Gianni Agnelli lo farò ascoltando un documentario sulla sua vita. O a volte non ha niente a che fare con esso come quando ho dipinto Charlot mentre guardavo la cerimonia di addio di Diego Armando. Mi concentro sulle ciglia, sul piccolo tocco di bianco che ti fa indovinare una lacrima, sul rossetto della bella bocca di Marylin o sull’asciugamano da bagno di Sophia, realizzato con sabbia del mare egiziano. Tutti questi piccoli dettagli magici mi riempiono di gioia.

Qual è il tuo prossimo progetto artistico?
Il mio prossimo progetto artistico si chiama “Giornale” tecnica mista e collage.


Grazie mille 🌟

Voi cosa ne pensate?
Scrivetelo qui
(Mi piace ascoltare le vostre critiche o apprezzamenti per poterci confrontare)

Al prossimo Artista

Valeria
Art Promoter



Categorie:Arte&Artisti, interviste

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: