L’ULTIMO TRENO PER LA LIBERTÀ di M. W. Clayton Edizioni HarperCollins

Ispirato a una vicenda realmente accaduta, L’ultimo treno per la libertà è la storia di  Truus Wijsmuller (Tante Truus) una donna che anche quando tutto sembra perduto continua a lottare con coraggio contro le ingiustizie per salvare i bambini dall’orrore del regime nazista.

Ma è anche la storia di due ragazzi, Stephan e Žofie-Helene che vogliono vivere la vita nonostante la guerra, che vogliono stare insieme nonostante la “diversità razziale”.

È la storia di come ognuno di noi può fare la differenza, per non dimenticare la natura meravigliosa dell’animo umano.

La struttura narrativa di questo romanzo è davvero interessante. Brevissimi capitoli con tre storie alternate che inizialmente sembrano non avere a che fare nulla l’una con l’altra e che man mano so accostano sino ad amalgamarsi.

La narrazione è costante come un flusso, quasi a rappresentare la lenta costanza con cui il Reich tesseva la sua tela per escludere gli ebrei dalla faccia della Terra, per poi innalzare il ritmo con picchi di pathos quando i nazisti iniziano a mietere il terrore.

I protagonisti si chiedono più volte come sia stato possibile che il loro mondo fosse cambiato così drasticamente, inesorabilmente, quasi senza che il mondo intero se ne rendesse conto.

<<All’inizio dell’anno l’Austria era un paese libero, e il suo leader e il suo popolo erano decisi a rimanere tali>>

Non è stato facile leggerlo perché è tanto “reale”, perché stiamo commettendo lo stesso errore senza (forse) rendercene conto. 

L'ultimo treno per la libertà eBook: Clayton, Meg Waite: Amazon.it: Kindle  Store


Categorie:Libri, Storico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: