ANDREA BOSCARO: L’equilibrio tra la realtà naturale e il sogno

Nel nostro appuntamento dedicato all’Arte oggi ho il piacere di farvi conoscere un’ artista veneto, classe 1988, Andrea Boscaro. Egli è davvero un talento emergente, che lavora moltissimo su come unire il piano artistico con quello fotografico, infatti in entrambi i generi egli è proprio un campione di bravura.


Se questi sono i suoi inizi siamo sicuri che Andrea saprà regalarci altri capolavori, creando un connubio perfetto composto da un uso sapiente dei colori ad olio e dai suoi soggetti fotografici preferiti. Questo suo mix lo porterà lontano. Non si può non restare rapiti dall’osservazione delle sue opere, le quali sono una riproduzione fedele e reale della natura, degli animali, ma a cui egli ama aggiungere un quid interpretativo singolare che sublima il suo personale “universo” artistico.

Andrea come hai sviluppato da giovane il tuo interesse per l’arte?

Diciamo che sono sempre stato molto portato al disegno sin da piccolo, amavo disegnare soprattutto animali, poi alle medie devo tutto al mio professore di Arte, che mi ha indirizzato e consigliato l’istituto d’Arte per le mie capacità. Quello è stato l’inizio di un lungo percorso che mi ha portato a dove sono arrivato oggi.

Nelle tue opere arte e fotografia sembrano incontrarsi come per magia. Le tue creazioni ci conducono alla realtà naturale, ma poi fissandole, ci fanno sognare e ci distolgono dal reale. Come trovi il giusto equilibrio tra queste due dimensioni?

Questa è una bella domanda, nel 2011 decisi di comprare una reflex per iniziare a studiare la fotografia e sfruttare quest’ultima per cercare spunti e soggetti da trasformare in dipinti.
L’equilibrio tra la realtà naturale e il sogno, sono sincero non l’ho ancora trovato, semplicemente seguo il mio istinto e basandomi sulla reazione delle persone capisco se sono sulla strada giusta o sbagliata.

Come scegli i soggetti dei tuo lavori?

I soggetti che scelgo di rappresentare li scelgo sempre con molta attenzione, e li studio molto prima di procedere all’esecuzione dell’opera!
La scelta è stata un momento cruciale, negli ultimi lavori presi dalle mie fotografie. Principalmente se ho una serie di foto che mi piacciono, le osservo per molto tempo, fino a scegliere la migliore, altre volte la scelta è più facile, in quanto se vedo quella determinata cosa che cattura la mia attenzione dentro di me dico “devo assolutamente farlo“!

Quali sono i tuoi futuri progetti artistici?

Come futuri progetti artistici oltre a continuare su questo percorso del genere “fotografico”, adoro moltissimo lavorare su scene di Motorsport, MotoGP nello specifico, essendo anche un grande fan, sono molto attratto dal genere, mi diverte un sacco, quindi non escludo qualche opera dedicata ai grandi campioni delle due ruote.
Poi attualmente sto lavorando per avere un numero a sufficienza di opere per poter iniziare a girare e fare qualche mostra dove esporre i miei lavori.

Grazie mille 🌟

Voi cosa ne pensate?
Scrivetelo qui

(Mi piace ascoltare le vostre critiche o apprezzamenti per poterci confrontare)

Al prossimo appuntamento

Valeria
Art Promoter



Categorie:Arte&Artisti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: