Giusy Lombardo – Morire innocenti

Questo libro è un oggetto delicato che va maneggiato con amore. Questo libro custodisce e regala, a chi lo vuole leggere, un’anima speciale, perché come una grande Santa la piccola Giusy è diventata donna per miracolo.

Sinossi: La storia vera di un’infanzia di degrado e violenza, vissuta nella periferia milanese degli anni ’70. Giusy è vittima di Pino, padre-padrone, pittore fallito ma soprattutto uomo dalla personalità disturbata, capace di tenerezza e di abusi a distanza di pochi minuti. A farne le spese è tutta la famiglia, angariata anche dal nonno pedofilo. Giusy, prima di tre figlie, è una ragazzina dolce che vorrebbe soltanto una vita normale, ma solo l’incontro con un ragazzo più grande saprà riaccenderle la speranza. Ma la speranza da sola non basta.

Un romanzo autobiografico, anche se alla fine della lettura si prova la sensazione di aver letto un thriller psicologico. La violenza in famiglia è il tema principale e la coscienza viene richiamata all’ordine in tutte le sue forme.

Giusy ha trovato il coraggio di raccontare la sua infanzia rubata a tutti. Ha confidato ciò che ha dovuto subire, e lo ha fatto con un libro che narrativamente scorre come un fiume, in cui ogni tanto, bisogna ricordarsi inevitabilmente, del fatto che si sta leggendo una storia di vita vera.

Una figlia che non ha chiesto nulla, innocente, una bambina che deve sopportare violenze di ogni genere.
Un padre che non è un padre bensì un mostro schifoso.
Una madre che viene a mancare troppo presto e che la malattia ha reso inerme da sempre.
Una cerchia di parenti che ignoranti è dir poco.
Gli altri poi … ecco alla fine chi sono i peggiori.
I vicini di casa, i conoscenti di Rozzano, gli assistenti sociali, il Don della chiesa, gli insegnanti,… potrei continuare.

“Quella sera era tornato più furioso che mai, ubriaco e velenoso, cattivo. Aveva dato di stomaco tre volte prima di cominciare a sfasciare tutto, urlando che la sua vita era distrutta e che quindi tutto doveva fare la sua stessa fine.”

Ma possibile che l’omertà e l’indifferenza devono raggiungere certi livelli?
Possibile che nessuno vedeva niente ma soprattutto come riusciva a fare sogni sereni?

Quante anime stanno Morendo Innocenti in questo momento?

Non fate finta di non vedere, non pensate di non essere in grado di cambiare le cose, e non abbiate paura nella quiete di casa vostra;
perché i violenti sui bambini non devono esistere e quando esistono devono venir fermati, in tutti i modi possibili…costi quel che costi.
Giusy nella sua sofferenza fisica e psicologica ha pensato, sempre e soltanto al bene delle sue sorelline, e si è salvata soltanto perché l’amore di una sola anima ha saputo essere grande e coraggioso.

Una vicenda vera, penosa e crudele che però una volta letta vi dona forza e tenacia.
Un pezzetto di Giusy viene via con voi una volta terminata la lettura, e voi, con naturale distacco, potrete come me, svelarlo e mostrarlo al mondo intero in modo da gridare tutti assieme: No alla Violenza!
Complimenti all’autrice.

Morire innocenti: Amazon.it: Lombardo, Giusy: Libri


Categorie:Libri, Narrativa

1 reply

Trackbacks

  1. Recensione su LIFE FACTORY MAGAZINE – MORIRE INNOCENTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: