“Verità e bugie” di Caroline Mitchell

Newton Compton ripropone un grande thriller dell’autrice Caroline Mitchell, in cui viene messo in discussione il legame di sangue, mai così a dura prova come in questo caso. Ognuno di noi è ciò che è, non per forza si percorrono le stesse strade sbagliate dei genitori.

Sinossi:

Autrice del bestseller Una mamma silenziosa
Un grande thriller

Il pericolo è in casa tua. Ed è qualcuno che conosci.

La detective Amy Winter sogna di ripercorrere le orme del padre, un pluridecorato agente di polizia. Ha dimostrato più volte la sua determinazione e al distretto non c’è nessuno più motivato di lei.**
Ma la sua vita viene improvvisamente sconvolta da una lettera della pluriomicida Lillian Grimes. Responsabile di una serie di efferati omicidi risalenti a decenni prima, è il male incarnato. Con il marito formava la coppia di serial killer ribattezzata “Le Bestie di Brentwood”.
E Lillian è la madre biologica di Amy.
Adesso è pronta a rivelare dove ha sepolto tre delle sue vittime, ma solo se Amy sarà disposta a seguire le sue regole. Per evitare un nuovo spaventoso omicidio, Amy accetta di partecipare a quel gioco malato, mentre cerca di venire a patti con i fantasmi del passato che si fanno sempre più minacciosi.
Ma è possibile che, da dietro le sbarre, Grimes abbia ordito una trama ancora più crudele di quanto Amy possa immaginare?

Recensione

Non sempre è un bene assomigliare ai propri genitori, soprattutto per la detective Amy Winter. Lei, in effetti, non ci si avvicina neanche lontanamente. Questa riflessiva protagonista è stata adottata in tenera età da una coppia amorevole, un fatto di cui è sempre stata a conoscenza, ma Amy non sa chi sono i suoi i veri genitori. Fino al giorno del funerale del padre. Basta una lettera proveniente dal carcere e tutto intorno alla donna crolla.

Jack e Lilian Grimes, una coppia contorta ben lontana da essere i genitori perfetti, anzi, peggio di così non potevano essere.

Lilian Grimes è una presenza terribile, un mostro che insieme al marito, deceduto, è accusata dell’assassinio di alcune ragazze, uccise nei modi più atroci. Lei è la vera madre di Amy, un’onta con cui la poliziotta dovrà fare i conti, anche perchè la prigioniera richiede di conferire con lei in privato. In premio la posizione dei cadaveri occultati, mai ritrovati dagli agenti, di tre vittime dei Grimes. Amy si costringe dunque ad accettare di incontrare quell’assassina fredda e calcolatrice, la quale si ostina a definirsi innocente e succube di un marito violento e depravato. Sarà lei stessa vittima di una giustizia sbagliata?

Tutto può essere in questo romanzo, un vero e proprio mulinello di segreti e verità contorte, l’inconsapevole Amy deve sottostare ai capricci di una persona distintamente inquietante e manipolatrice, la sua integrità morale vacilla, mentre ricordi dal passato l’avvolgono come se avesse vissuto un’altra identità, costellata di falsi sorrisi e odori nauseabondi.

A peggiorare, e a intricare, l’intreccio è la sparizione di Hermione, una ragazzina innocente, un nuovo caso su cui Amy lavora in parallelo ai ritrovamenti delle ossa delle giovani assassinate dai Grimes. Al contempo movimenti ambigui sul web intralciano e depistano le indagini, creando un bel putiferio. Gran bel d’affare per la squadra, di cui fa parte il buon Paddy, amico del capo Winter, un uomo che subisce violenze dalla propria moglie – capita anche che le donne siano dall’altra parte della barricata in quanto a brutalità.

Un susseguirsi di risvolti inaspettati e colpi di scena, questo romanzo. Niente è scontato ed è stato ben costruito dall’autrice, come è delineata abilmente la figura di Lilian, emana un forte senso di ribrezzo e inquietudine, ideale per un personaggio tanto ombroso. Alta tensione e mistero sono più che assicurati, e un finale che preannuncia un seguito.

Visualizza immagine di origine


Categorie:Gialli & Thriller, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: