LIZA, NON ARRENDERTI di TROTTINI ELISABETTA

Una storia drammatica quella di Liza, tenuta prigioniera per 7 lunghi anni (dai 16 ai 23) nei quali ha subito ogni cattiveria e tortura possibile, sia fisica che psicologica. Una ragazza di soli 16 anni che dovrebbe vivere la vita come ogni ragazzina ha diritto di fare, ma che per una serie di sfortunati eventi si trova catapultata in una realtà che mai avrebbe immaginato. Una mamma che dovrebbe proteggerla che non riesce a farlo, un patrigno che si dimostrerà un mostro, le amiche che non riescono a vedere oltre la facciata… una vita distrutta in un soffio.

“L’inferno, che si era materializzato e consolidato in tutta la sua malefica crudeltà in 2111 giorni, si è risolto in pochi minuti, anche se gli effetti hanno provocato delle cicatrici dentro che né il tempo né le circostanze possono mai più cancellare. Ti marchiano a fuoco per tutta la vita, e ci si deve purtroppo convivere a lungo.“ … il momento della liberazione di Liza.

Sicuramente non una lettura per tutti, in quanto le descrizioni sono davvero forti. Il racconto è scritto unicamente dal punto di vista della protagonista, Liza, e non si può non restare coinvolti, travolti e sconvolti dalla sua storia.
Una scrittura quella di Elisabetta che ti rapisce, uno stile pulito, semplice ma ricco di particolari che nonostante la drammaticità della storia, tiene incollato il lettore dall’inizio alla fine. Capitoli scritti con la menzione della data, questo aiuta a non perdere il filo di quanto si sta leggendo.

a pochi giorni dalla liberazione: “ Sono una neonata di 23 anni che muove i primi passi nel mondo e non sa come comportarsi. “ … da brividi.


Una ragazzina che nonostante tutto non vuole mollare, non vuole arrendersi, anche se nel corso degli anni, la voglia di farla finita e morire l’ha sfiorata più volte. Emozionante anche il rapporto che Liza ha con Angela, sua figlia, l’unica che abbia potuto tenere… la salvezza arriva per caso, e la menziono con la citazione ad inizio di questa recensione.
Ringrazio Elisabetta.

Giudizio: 4,5 stelle su 5

a cura di Katrin

Liza, non arrenderti - Elisabetta Trottini - Libro - Polymetis - Odysséus |  IBS



Categorie:Libri, Narrativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: