Vela – Luna Rossa sfida il destino nell’America’s Cup 21 anni dopo

Una finale che sembra già scritta. New Zeeland si dice molto fiduciosa sulla quarta vittoria della loro storia nell’America’s Cup. Il vento, i precedenti e persino le quote dei bookmakers suggeriscono il trionfo dei neozelandesi, detentori del trofeo.

Nonostante la vittoria nella Prada Cup per 7-1 contro gli inglesi di Ineos, i pronostici attribuiscono a Luna Rossa il ruolo di outsider. La storia infatti recita un 22-2 negli scontri diretti a favore dei Kiwi. Inoltre, l’Italia è uscita sconfitta nelle uniche due volte in cui è arrivata in finale nella Coppa America: nel 1992 il Moro di Venezia fu battuto dagli americani per 4-1, mentre nel 2000 Luna Rossa fu travolta proprio da New Zeeland per 5-0.

Anche la stampa neozelandese non ha una grande considerazione verso l’imbarcazione italiana, etichettata come “fortunata” per aver spesso gareggiato in condizioni di vento leggero, un fattore positivo per una barca che eccelle in tali condizioni. Eppure, nelle otto regate della finale di Prada Cup, solo tre volte il vento è stato inferiore a 10 nodi.

Gli italiani nell’ultima competizione hanno infatti dimostrato di poter vincere gare anche con vento tra i 14 e i 20 nodi. Gli stessi valori che erano previsti per il weekend del 6 e 7 marzo, quando si sarebbero dovute disputare le prime due regate della finalissima. Sicuramente la barca degli avversari predilige il vento forte, con il quale è in grado di raggiungere una velocità ineguagliabile.

Ma l’annuncio di un nuovo lockdown di 7 giorni ad Auckland – per la scoperta di un nuovo caso di Coronavirus – ha posticipato l’inizio della sfida a dopo il 10 marzo, come dichiarato da Tina Symmans, la presidente dell’America’s Cup Event. In caso di ulteriore slittamento, “l’ACE richiederà un’esenzione per gareggiare anche con il massimo livello di restrizioni, in modo da mantenere aperte quante più opzioni possibili”.

Pertanto il rinvio causa covid e il cambiamento delle condizioni meteo potrebbero rimescolare le carte in tavola. E Luna Rossa proverà a vendicare la sconfitta di 21 anni fa, per portare per la prima volta in Italia il trofeo più importante e antico della storia della vela.



Categorie:Sport

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: