Marilena Lualdi, Chi ha bisogno di Willy, Mursia Editore

Marilena Lualdi firma una favola delicata e toccante sullo sfondo del Lago Maggiore.

Trama: Violetta si rifugia su una collina vicino al Lago Maggiore in cerca di pace. Ama stare a contatto con la natura più che con l’umanità e scrivere storie su animali. Un giorno incontra un bambino che la strappa alla sua solitudine coinvolgendola nella ricerca del misterioso Willy. Ma il piccolo, sentendosi tradito dagli adulti, all’improvviso scompare. Seguendo le tracce del ragazzino, la donna dovrà cercare anche se stessa in una lotta contro il tempo e la paura, con alleati insospettabili.
Un romanzo tenero e delicato che riflette i rumori e i profumi di un bosco delle favole.

In seguito a travagliate vicende personali, Violetta decide di auto-isolarsi su una collina nei pressi del Lago Maggiore. Vuole un po’ di pace, nessuno che la disturbi. La compagnia dei suoi amici animali e della natura le basta e la rasserena, a differenza del contatto umano. Ecco perché l’arrivo della nuova famiglia la disturba particolarmente. Ma Beniamino, il figlio dei vicini, riesce ad abbattere il muro che Violetta ha eretto attorno a sé e ad instaurare con lei un rapporto che la donna avrebbe creduto impensabile.
“Chi ha bisogno di Willy” è un romanzo che richiama i toni della favola: ci sono gli umani, gli animali ma c’è anche la magia, quella delle storie che Violetta inventa e quella creata dalla mente dei bambini. Ma soprattutto, c’è la magia della Natura, in questo contesto rappresentata dal Lago Maggiore. Attraverso un iniziale isolamento e una successiva apertura al mondo esterno da parte dei suoi protagonisti, Marilena Lualdi propone una riflessione intima e personale sulle nostre vite, sulle nostre priorità e su quali siano i nostri valori più importanti.

Violetta sente necessaria questa “pausa” dalla socialità, ma l’incontro con Beniamino la costringerà a confrontarsi con se stessa e con i suoi demoni personali. Ma anche il ragazzino uscirà cambiato in seguito al nuovo rapporto instauratosi con Violetta: sfiduciato dal mondo degli adulti, ripone le sue certezze in Willy, un semplice rametto che lui però considera come la sua “coperta di Linus”, quell’oggetto unico e particolare a cui molti di noi capita di aggrapparsi, magari durante situazioni difficili; eppure, al termine della storia, anche Beniamino sarà una persona diversa.
In “Chi ha bisogno di Willy” i lettori potranno compiere un lungo viaggio accanto a poetici personaggi nel cuore dei boschi che circondano il Lago Maggiore, alla scoperta di una Natura magica, misteriosa e ispiratrice.


a cura Caterina Franciosi

Amazon.it: Chi ha bisogno di Willy - Lualdi, Marilena - Libri


Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: