FREYA DAKETS AUTRICE DELLA LEGGEREDITORE: Ho iniziato a scrivere da ragazzina

Bentrovati readers, eccomi tornata con una nuova intervista.
Ospite sul nostro magazine è Freya Dakets, una giovane e scrittrice al suo terzo romanzo. Dopo una parentesi su Wattpad, la vincitrice del premio Watty 2019. È approdata alla Leggereditore con cui ha pubblicato tre storie, ‘Unpopular’, ‘Fake
Boy’ e ‘Weird and Weirdo’.

Partiamo con le domande.

Ciao Freya, benvenuta su LFM, raccontaci un po’ di te, cosa fai nella vita oltre a scrivere?
Ciao e grazie per l’intervista; sono una studentessa universitaria. Studio marketing e frequento l’ultimo anno.

Unpopular" il libro di Freya Dakets che sta spopolando tra i giovani - IL  FATTO WEB

Quando hai deciso di iniziare pubblicare le tue storie a capitoli su wattpad? Ti aspettavi un così ampio consenso e numero di letture?
Ho iniziato a pubblicare su wattpad a 17 anni. Andavo ancora al liceo, ma scrivevo già da molto tempo. In molti mi avevano parlato di questa piattaforma e così ho deciso di provare a far leggere le mie storie, fino a quel momento sempre chiuse in un cassetto, anche a qualcun altro. Ovviamente no, non mi aspettavo di raggiungere così tante letture, ma devo ammettere che non è stato un processo semplice e immediato.

Perché hai scelto di farti conoscere dai lettori con uno pseudonimo e non con il tuo nome vero?
A 17 anni nessuno dei miei amici sapeva che scrivevo. La maggior parte degli utenti su wattpad ha degli pseudonimi, quindi nemmeno io volevo essere “identificata”. Poi lo pseudonimo è rimasto per molto tempo, per cui ho deciso di mantenerlo anche con la pubblicazione cartacea dei libri.

‘Unpopular’ e ‘Fake boy’ sono due storie adatte ad un pubblico giovane e non solo, parlano di crescita personale, di amicizia, di amore… sono nate da esperienze personali o sono puramente frutto della tua fantasia?
Per quanto riguarda ‘Unpopular’ ho preso un po’ da esperienze personali. Ho iniziato a scriverlo da ragazzina, sono cresciuta insieme alla protagonista, molti dei sentimenti che prova erano anche i miei; i primi amori, l’amicizia, le delusioni. Inoltre la protagonista ha molto del mio carattere, in particolare per quanto riguarda l’ironia. Volevo vivere attraverso di lei una vita “più avventurosa” per così dire. Per quanto riguarda ‘Fake boy’ invece è praticamente tutto frutto della mia fantasia. E’ una storia diversa, con misteri e intrecci vari che (fortunatamente) è difficile trovare nella realtà.

Unpopular: Amazon.it: Dakets, Freya: Libri

Se potessi far diventare ‘reale’ uno dei tuoi personaggi, con chi ti piacerebbe trascorrere una giornata?
Questa è una domanda davvero difficile! Probabilmente con Damiano, il protagonista maschile del mio nuovo romanzo ‘Weird and weirdo’, ambientato in Italia.

Progetti per il futuro? Nuovi romanzi in cantiere?
Per ora mi sto godendo l’uscita di ‘Weird and weirdo’. Ho nel cassetto un fantasy che è in cantiere da diverso tempo, chissà che questo non sia l’anno giusto per fargli vedere luce.

Grazie a Freya e buona lettura a voi tutti.

Emanuela



Categorie:Autori, interviste, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: