“Il criminale pallido” di Philip Kerr – Fazi Editore

Immaginate di trovarvi in un’accaldata Berlino soggiogata dal regime nazista, dove l’odio verso gli ebrei viene alimentato giorno per giorno dal governo assolutista, in cui i giovani tedeschi, la cosiddetta Gioventù Hitleriana, vengono modellati secondo un pensiero razzista e dannoso. In questo affresco a svastica che anticipa il secondo conflitto mondiale, l’investigatore privato Bernie Günther, ex commissario di polizia, si districa tra i quartieri berlinesi e casi più o meno difficili da risolvere.

Sinossi: Dopo Violette di marzo, il secondo capitolo della trilogia berlinese di Bernie Gunther: un grande classico del poliziesco.
Durante la torrida ondata di caldo estivo che affligge Berlino nel 1938, il popolo tedesco attende con ansia l’esito della conferenza di Monaco domandandosi se Hitler trascinerà l’Europa in una nuova guerra. Nel frattempo, in città sono scomparse diverse ragazze adolescenti, tutte bionde con gli occhi azzurri, tutte bellezze ariane. Heydrich in persona assolda il detective Bernie Gunther, costringendolo a tornare nella Kriminalpolizei, a capo di una squadra che faccia luce sul caso.
Mentre qualcuno cerca di far ricadere la colpa su un membro della comunità ebraica, l’investigatore si cala nei meandri della prostituzione, della pornografia e della stampa estremista: la Germania hitleriana, sotto la sua patina di ordine e decoro, nasconde sentieri sotterranei cosparsi di depravazione. E, come se non bastasse, la Notte dei cristalli è alle porte.
Colpi di scena, depistaggi, intuizioni e una buona dose di maleducazione: tutto quello che serve per un romanzo poliziesco vecchio stile riuscito in pieno, frutto di una mente geniale. Con Il criminale pallido Kerr si conferma maestro: è il momento di riscoprire l’iconico Bernie Gunther, il detective privato antinazista più scorretto di sempre.

Uno scapolo impenitente, lui, un uomo dotato di un acume non indifferente e incline all’ironia, difficile all’innamoramento vero, non di certo a quello effimero, non così simpatizzante al Führer e i suoi dogmi sulla razza ariana, come del resto gran parte delle persone che hanno a cuore la libertà individuale, in un piccolo mondo arrogante e maschilista, in cui le donne sono, per certi versi, relegate a fattrici di altrettanti prodotti ariani; figli biondi e occhi azzurri; e il mondo omosessuale è solo un malessere da curare – o questo o la prigione – attraverso nuove cure di psicoterapia, dopo anni in cui i famosi precursori della psicologia, Freud e Jung, hanno stravolto il modo di occuparsi delle malattie mentali.

Questi citati sono, direi, alcuni punti fondamentali del romanzo di Kerr, un thriller dal ritmo incalzante e coinvolgente in ogni sua parte, che interseca casi da considerarsi a sé, indagini che vedranno il protagonista imbattersi su diversi fronti sociali, depravazioni e criminali.

Il nuovo ruolo da privato di Bernie viene stravolto dal caso che vede coinvolte ragazze ariane adolescenti, prima scomparse poi ritrovate senza vita, nude e con la gola tagliata. Atti crudeli che portano a pensare a immaginari osceni e di natura sessuale, di brutali rituali considerati di origini semita. Gli ebrei, sempre ottimo capro espiatorio in un periodo di fomentazione contro una razza scomoda, da umiliare. Quello che preme a Bernie è soprattutto scovare il vero colpevole e punirlo, senza qualsiasi genere di influenza governativa, sia per scoraggiare nuovi omicidi di vittime innocenti e dare giustizia alle famiglie, sia per smuovere le carte in tavola che, è sicuro, potrebbero essere in mano a dei pezzi grossi.

L’autore ha uno stile molto scorrevole, mai pesante o ripetitivo, sin dal principio mi sono sorpresa dal tono spesso sarcastico del protagonista, mi hanno divertita le sue similitudini nel commentare le persone che incontra, sebbene la storia abbia elementi scottanti ed eticamente sconvolgenti.

Il criminale pallido è il secondo volume de “La trilogia berlinese” che vede protagonista sempre Bernie Gunter.

Il criminale pallido | Philip Kerr | Fazi Editore



Categorie:Gialli & Thriller, Libri, Storico

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: