Fabio Menghi: le moto? Una passione “familiare”

Tra le pagine di Life Factory Magazine ospitiamo Fabio Menghi pilota motociclistico italiano. La sua vita da motociclista inizia all’età di 4 anni  quando il papà Valerio e il fratello Omar gli comprarono la sua prima moto, una minimoto con il motore di una “moto-sega”. Fabio provò per la prima volta in un’autodromo vero all’età di 13 anni nel circuito del Levante a Binetto (Bari).

Visualizza immagine di origine

Ciao Fabio. Dicci un po’ di te. Chi è Fabio Menghi? Fabio Menghi è un patacca romagnolo, cresciuto tra le moto e con uniche passioni lo sport e la meccanica.Con la mamma c’era un accordo non scritto in cui dava il benestare per correre se avesse studiato e Fabio ha preso la laurea in Ingegneria Meccanica e approdo al Mondiale 600 Supersport l’anno dopo la laurea.

La passione per le moto quando e come ti è nata? La passione per la moto mi è nata grazie a mio babbo e mio fratello che correva prima di me, sono loro che me l’hanno attaccata, siamo una famiglia malata di moto.

Quali successi o piccole/grandi soddisfazioni hai ottenuto nella tua carriera? Di sicuro essere arrivato tra i primi nel Mondiale Supersport con un team interamente famigliare. In realtà non ho un unico successo da festeggiare, ma molte soddisfazioni che ho condiviso con chi mi sta vicino.

Quali sono le sensazioni che provi quando sei in moto, col vento in faccia, in piena gara? Sono le stesse che provi quando, invece, sei fuori dal mondo dello sport, facendo un semplice giro in moto? Ti confesso una cosa, non ho la patente della moto per andare in strada e quindi non so cosa vuol dire godersi una passeggiata in moto. Ti posso sicuramente dire che quando stai correndo in circuito, e hai sistemato la moto come vuoi si crea un loop fighissimo! E questo loop è la miglior sensazione che può esistere.

Che consiglio ti sentiresti di dare a chi ha la tua stessa passione e vorrebbe farla diventare un mestiere? Sicuramente di non pensare a un riscontro immediato ma di costruire la propria carriera passo dopo passo e come dicono molti, nessuno è nato imparato!

Grazie a Fabio Menghi e Iceman Production.



Categorie:Sport

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: