“I tre volti di Ecate” di Claudia Brigida Speggiorin

: Ha proprio ragione il professor Ferdinando Salamino, celebre autore di libri noir, quando nella postfazione afferma che: “Non si tratta di una lettura leggera. Se speri di trascorrere un paio d’ore in compagnia di personaggi ammiccanti che ti facciano “staccare” per un po’, forse hai preso in mano il libro sbagliato. Perché la scrittura di Claudia non “stacca”. Al contrario ti s’incolla alla pelle e poi giù, nel sangue, fino ad arrivare al cuore”.

Sinossi: 1920. Al meretricio La Mariposa risiede una ragazza con il volto solcato da una cicatrice a forma di luna calante. Quello sfregio, unico marchio visibile di un abuso che tutti vogliono resti segreto, viene custodito dalla ragazza assieme al proprio vero nome, Adele, e all’amore per Filippo, un militare richiamato alle armi da Parigi e conosciuto durante una licenza. I clienti del meretricio la conoscono come Violetta, e tale resta fino a quando La Mariposa viene sconvolta per sempre da un omicidio-suicidio che rivela l’invidia e l’odio strisciante tra le pensionanti. Con l’aiuto del marchese Chiostri, un frequentatore del meretricio che la crede la reincarnazione di una profetessa di Ecate, Adele si lascia alle spalle l’Italia e diviene Antea, profetessa circense che, assieme alla trapezista Barbarelle, dà vita a un duo artistico che fa sognare Parigi. La precaria salute del padre la richiama però nell’Italia fascista, dove ha la possibilità di sistemare i conti con il passato. Tornata a Parigi, comincia a finanziare la propaganda antifascista e cerca di tornare alla vita del circo, ma il destino ha in serbo per lei un’altra svolta...

Adele è la protagonista di questo commovente romanzo storico, ma l’autrice non parla della “sposa e amante impareggiabile” evocata dal vedovo Alessandro Haber, burlato dal cinico Adolfo Celi nell’immortale capolavoro di Mario Monicelli, Amici Miei Atto II. Adele era anche il nome della mia adorata nonnina, giunta al capolinea a 98 anni, dopo un’esistenza nel complesso felice. Sto divagando, voglio scacciare il ricordo di Adele Bellon, perché fa male, quantunque si tratti di un personaggio di fantasia: il distacco emotivo è pressoché impossibile al termine della lettura. Dodici anni, una violenza sessuale subita e il maschilismo imperante alla vigilia del primo conflitto mondiale nell’Italia fiumana: è l’inizio della caduta agli inferi. L’amore per il soldato Filippo, la gioia effimera, la resa di Caporetto. Tutto cambia nel volgere di pochi anni, tra molti bassi (l’esperienza nella casa di tolleranza su tutte, ancorché formativa e sede dell’incontro con la maitresse Rosette) e pochi alti, ad esempio gli esordi da sibilla a Parigi.

A trent’anni l’occasione della svolta: sarà in grado di afferrarla Adele, lasciandosi alle spalle tutto il passato? Sto descrivendo fatti, mi riesce difficile recensire, il coinvolgimento è ancora forte. Due società, quella italiana e quella francese, così diverse tra loro, ma accomunate da un surplus di disvalori, dove l’attaccamento al denaro, i pregiudizi e il ruolo marginale della donna emergono, spesso fino alle estreme conseguenze. Il linguaggio della Speggiorin, ben spalleggiato dall’editing accurato di Alessia Toscano, sembra non avere confini, un po’ come l’estensione vocale di Mina; si passa in un battito di ciglia dalla dolcezza infinita al crudo disincanto. E’ tutto bellissimo, talvolta spiazzante. Le lancette indicano la mezzanotte inoltrata, forse mi sono soffermato troppo, la parola passa al lettore, giudice sovrano. Sono consapevole di averlo in parte condizionato, ma di fronte a una lettura così bella, avevo oggettivamente poche alternative praticabili.    

Giudizio: 5/5

Amazon.it: I tre volti di Ecate - Speggiorin, Claudia Brigida - Libri


Categorie:Libri, Storico

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: