LA VOCE SEGRETA DEI RICORDI DI ALESSIA COPPOLA

Non si è mai pronti alla perdita di una persona cara. Che sia essa un amore, un padre, una madre, un fratello, un amico, quando il legame viene a spezzarsi il corpo e la mente sono straziati dal dolore e andare avanti è tanto tanto difficile.

SINOSSI: La musica e l’amore non si lasciano dimenticare Ervea voleva diventare una violinista, ma dopo aver perso il fratello, anche lui musicista, ha abbandonato gli studi e ora vuole solo voltare pagina. Per questo accetta l’invito di una cugina e lascia Lecce, la sua città, per trasferirsi a Milano. Potrebbe essere un modo per cominciare una nuova vita e dimenticare finalmente un passato doloroso. La musica però non si lascia dimenticare. E infatti Ervea trova un impiego in un negozio di strumenti musicali. Il suo compito è quello di prendersi cura dei vinili nel retrobottega. Curiosando tra quei dischi, molti dei quali piuttosto datati, ne trova uno spezzato a metà. Qualcosa la spinge a chiedersi se si sia rotto per caso o se invece qualcuno lo abbia fatto intenzionalmente. Intanto la ragazza comincia ad apprezzare la sua nuova quotidianità. Il proprietario è un uomo gentile e Andrea, suo figlio, riesce persino a farle battere timidamente il cuore. Ma sarà l’amicizia con Margareth, un’anziana signora che fa spesso visita al negozio, a dare una vera e propria scossa alla sua vita: perché Margareth nasconde un segreto. E quel segreto riguarda qualcuno a cui Ervea tiene molto… Alcuni sentimenti si possono esprimere solo con la musica.

Spesso, nei momenti meno attesi, il ricordo torna alla mente come un aculeo, come un ago che è pronto ad assalire e a ferire.

Lo sa molto bene Evrea, la musicista protagonista de “La voce segreta dei ricordi” che ha perso il fratello tanto amato. Da quel momento quello che sembrava essere un cammino ormai delineato e certo assume i connotati dell’incertezza, ella si trasferisce a Milano, archivia quel che di lei era stato in quel di Lecce, musica compresa, e cerca di ricominciare.

Ma la paura è tanta, andare avanti è difficile e talvolta il destino sembra farsi beffa di noi. Evrea comincia a lavorare in un negozio di musica e dopo un inizio titubante affronta questa nuova battaglia con coraggio e supportata dall’aiuto della cugina Eleonora, del collega Andrea e della deliziosa signora Margareth. Avrà luogo per lei un profondo percorso di crescita e maturazione personale mai scontato e anzi di grande intensità.

Il lettore verrà coinvolto in questo cammino attraverso la penna delicata di Alessia Coppola che con un linguaggio fluido e lineare lo prende per mano in quella che è una storia che nella sua verità della vita lascia un grande messaggio di speranza.  Chi legge toccherà con mano il dolore della protagonista, lo farà suo e farà suo anche il desiderio di ricominciare a vivere.

E vi riuscirà grazie alla musica e grazie alla nascita e al consolidamento di alcuni legami apparentemente improbabili e invece accomunati da tanti punti in comune. Perché alla fine le strade della vita portano anche a questo, a vivere su binari paralleli che inaspettatamente si ricongiungono tra loro a prescindere da ogni regola matematica.ù

«Non ne uscirai chiudendo la porta. Perché, che tu lo voglia o no, certe porte si riaprono sempre. È solo affrontando e abbracciando il tuo passato che infrangerai le tue paure.»

“La voce segreta dei ricordi” è un romanzo che ci invita a riflettere sul quanto la vita può metterci alla prova e su quanti ostacoli questa può disseminare sul nostro sentiero ma è anche un libro che ci invita a ripartire e a farci coraggio perché quelle ferite possono guarire come non guarire mai ma sicuramente possono insegnarci tanto.

Una storia che si lascia divorare, una storia che conquista con semplicità e si sedimenta nel cuore.



Categorie:Libri, Narrativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: