Lily Carassik: bisogna sempre provare per essere al top.

Lily Carassik è una trombettista e cantautrice con sede a Londra. Si è esibita con artisti del calibro di: Camila Cabello, George Ezra, The Magic Gang, nella sua sezione corni della Apex Horns e ha registrato per artisti come Brian May. Lily ha ottenuto il riconoscimento attraverso Instagram, ha avuto i suoi video ripubblicati da James Taylor, Cat Power, Selena Masekela e Shelia E, che l’ha descritta come “incredibile talento”. Lily ha scritto la canzone What If (feat. KAYTE)” per sensibilizzare sulla salute mentale e raccogliere fondi per The Samaritans, un’organizzazione benefica con sede nel Regno Unito per le persone affette da problemi di salute mentale, il pezzo è stato pubblicato con Sony il 24 gennaio 2020.

Grazie mille Lily Carassik per questa intervista a Life Factory Magazine. Potresti dire qualcosa sulla tua vita? Di solito giro come una pazza tra band, eventi e artisti, cercando di mantenere la musica di ciascuno nella mia testa. Mi piace essere una trombettista in una band, e non essere al centro del palco, avere la possibilità di immergersi in ogni stile di musica, prima di passare a quello successivo. Ovviamente, con tutte le interruzioni di quest’anno, abbiamo provato poco e i viaggi sono in attesa; mi manca suonare con tutte quelle band, ma fino a quando non sono di nuovo in piena forma sarà così, ma sta tutto procedendo per il meglio, sono a buon punto e scrivo. Inoltre esploro i miei altri hobby (lingua dei segni britannica, lavoro a maglia..)

Come è nata la tua passione per la musica? Mio padre è un musicista e sono sempre grata per il suo gusto musicale. Suonavamo sempre Stevie Wonder, James Taylor e Steely Dan in casa, e sono stata incoraggiata a esplorare più generi e stili. Suonare la tromba mi ha dato il via al canto che non ho mai avuto, questo mi ha fatto sentire come se avessi potuto avere il mio momento con Kim Burrell, sul palco con una band e corno in mano.

Cosa vuoi trasmettere al pubblico? Credo che mio padre mi abbia insegnato due lezioni a cui penso ancora molto nella musica. Uno è che non si può semplicemente presentarsi a una jam session senza aver fatto i compiti, si aspettano il meglio per offrirti un posto in una band. Devi mettere tutto in quel momento e guadagnare una parte in quel gruppo. Devi possedere il tuo strumento, imparare chi sei sullo strumento, e dare alla gente qualcosa da ascoltare. E in secondo luogo, la musica è condivisione – idee, storie, esperienze – C’è sicuramente un punto in cui ho iniziato a preoccuparmi meno della mia musica e ho iniziato a pensare di più a quello che sto suonando e a chi mi sto rivolgendo.

Cosa ispira la tua musica? Wonder e Taylor mi insegnano come portare groove e gioia in qualsiasi canzone, indipendentemente dall’argomento. Blue Mitchell mi insegna l’importanza della melodia, dell’improvvisazione e i miei coetanei mi stanno insegnando ad essere un po ‘ impavida quando sono là fuori.

Il tuoi prossimi progetti: sono in fase di scrittura di un album. Ovviamente sono tutti originali e ogni canzone si presenta alla tromba. Spero che sarà una bella collezione di canzoni che sono accessibili e divertenti da ascoltare, ma ho ancora molta strada da fare e voglio farlo bene. Sto ancora imparando!

Thank you so much Lily Carassik for this interview and good luck for your career.



Categorie:D-Interviste, interviste, Musica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: