Maria – pilota Boeing 787 LATAM: pilotare e volare è la mia vita

Oggi per LifeDonna, donne in uniforme, intervistiamo Maria pilota commerciale Boeing 787 della compagnia aerea LATAM

Benvenuta tra le nostre pagine, quando ha deciso di diventare un pilota? Sono nata in Ecuador, e grazie al lavoro di mio padre sono andata in una scuola superiore militare, ho alimentato la mia propensione per l’aviazione. All’inizio volevo essere un pilota dell’aeronautica, ma le probabilità di crescita erano diverse a quello che volevo così ho so l’aviazione commerciale. Così ho scelto di trasferirmi in Cile e ottenere la mia laurea lì, ed è diventata la mia sede.

image10

Quali sono stati gli studi e la preparazione per raggiungere il suo obiettivo? Nello stesso momento in cui mi sono laureata, all’Università Federico Santa Maria, ho iniziato le mie pratiche di volo al Club Aéreo de Santiago dove ho registrato tutte le mie ore di volo fino a diventare un pilota commerciale. Poi ho lavorato per 3 anni come Istruttore di Volo per l’Aerosantamaria, una Scuola fondata dalla mia Università, per offrire l’intero programma a tutti coloro che vorrebbero diventare un pilota. E poi nel 2015 ho trovato un lavoro presso LATAM Airlines e ho iniziato a volare sugli Airbus 320 fino all’anno scorso, quando ho cambiato aereo e sono finita su un Boeing 787.

Qual è la più grande difficoltà nel pilotare un aereo commerciale? Non posso dire che sia facile pilotare un grande aereo, ma richiede devozione e un sacco di studio. Noi piloti studiamo un molti argomenti come: Regolamenti, Fisiologia, Meteorologia, Fisica, Aerodinamica… gli Aerei Systems, Airport Operation per ogni luogo in cui andiamo. Vista così si può dire che è solo difficile, ma se lo ami lo trovi eccitante.

image11

Nel suo lavoro ci sono i classici stereotipi sulla donna in uniforme? Per fortuna no, tutti abbiamo personalità diverse, uomini e donne. Quindi siamo effettivamente addestrati nella nostra abilità per raccogliere il meglio l’uno dell’altro e per lavorare come una squadra.

Il suo lavoro è invidiato da tutti, ma potrebbe dire tre difetti: Mmm che è un impegno difficile, perché mi piace davvero tutto del volo, anche dal primo minuto in cui salgo sull’aereo fino all’ultimo. Credo che a volte gli orari sono difficili, perché si prende un sacco di tempo in famiglia. Quindi, per fare ciò che ami sacrifichi le persone che ami.
Quali sono i suoi hobbies? Mi piace cucinare
L’aeroporto migliore in cui è atterrata? Senza dubbio… NEW YORK.
image20

 



Categorie:D-Interviste, Girl power, La FORZA, Senza categoria

1 reply

  1. Complimenti!!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: