Angela – Poliziotta e pugile: Quando salgo sul quadrato tolgo per un attimo la corona da principessa e indosso i guantoni da guerriera

Oggi per la sezione LifeDonna intervistiamo Angela agente di Polizia e pugile donna. Caparbia, risoluta e bella con grandi sogni nel cassetto.
72904BBB-D60A-4708-97A2-654EE1DE1B17
Da cosa è nata questa sua scelta di diventare poliziotta: Mio nonno è un ex Poliziotto, e anche mio padre un’ex poliziotto in concedo, ebbe per un incidente in servizio e attualmente si ritrova su una sedia a rotelle. Sono cresciuta sulle sue gambe. Un giorno, avevo 5 anni, lui mi regalò una macchina della Polizia e sin da subito me ne innamorai, lo guardai e le dissi: “Da grande farò il Commissario di Polizia”. È da quel momento ho tenuto stretto il mio sogno e l’ho protetto finché non ho vestito l’uniforme. Pensavo di raggiungere questo sogno studiando, ma la vita mi ha riservato altro .
-Com’è l’addestramento per diventare poliziotta: Facciamo un corso specifico per atleti, dove ci insegnano le basi di tecnica operativa e lezioni di tiro per usare l’arma di ordinanza, ma nel frattempo ci danno la possibilità di continuare la nostra attività sportiva.
-La sua famiglia l’ha incoraggiata e sostenuta? La mia famiglia mi ha sempre incoraggiato è sostenuta sin da subito. Mi hanno seguito in ogni mia scelta e insieme al loro aiuto ho raggiunto tante vette importanti. Per me la mia famiglia è tanto importante, mi ha insegnato valori e sani principi.
99A523C1-02F4-4A17-8D0D-51DCC0288C78
-Lei oltre a essere una poliziotta è anche un pugile donna che ha vinto molti titoli. In entrambi gli ambiti perdurano i classici stereotipi verso una donna in divisa, una donna pugile o qualcosa è cambiato? “Amo vedermi in divisa e sul ring per poi sciogliermi i capelli su una camicetta di seta. Quando salgo sul quadrato tolgo per un attimo la corona da principessa e indosso i guantoni da guerriera e questo mi rende orgogliosa e fiera di me stessa”. Sia indossare una divisa e sia praticare pugilato per donna può essere è un valore aggiunto. La consapevolezza della forza che può possedere il corpo femminile aiuta ad agire in modo concreto e più responsabile. Per questo indossare una divisa, praticare la nobile arte è fatto per donne di carattere, decise, donne che vogliono cambiare e migliorare il mondo non solo con le parole ma con i fatti.
-Come atleta, dove la vedremo prossimamente? Il sogno di tutti gli atleti sono le Olimpiadi e spero di poter qualificarmi alle Olimpiadi di Tokyo nel 2021. Aspetto questo sogno da dieci anni, sono una ragazza tanto determinata e spero di raggiungere il mio sogno prefissato.
E noi di Life Factory Magazine glielo auguriamo di cuore.
B1481EED-C347-4222-B04B-3956317AA652


Categorie:D-Interviste, Girl power, Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: