Cambia la stagione… tempo del cambio armadio

– “Che ne dici di un diamante?
– “Dammi solo un armadio gigantesco!… Se anche tu rispondi come Carrie Bradshaw a Mr.Big  nella serie TV Sex and The City, sei tra le migliaia di donne che sognano una cabina armadio gigantesca in casa loro, magari per evitare di fare il fatidico cambio degli armadi!
Con l’avvicinarsi della bella stagione arriva anche il momento di fare i conti con il cambio dei vestiti, bisogna riporre cappotti e maglioncini per sostituirli con gonne floreali, short e costumi da bagno.
Spesse volte questa operazione, che dovrebbe essere una gioia per il semplice fatto di trovarci immerse nei vestiti, può risultare stressante; ci troviamo in difficoltà ad abbandonare la nostra t-shirt preferita, il paio di jeans con cui ci sentiamo più a nostro agio o semplicemente ci spaventa la mole di lavoro che ne consegue.
Purtroppo non sempre abbiamo a nostra disposizione tutto lo spazio, gli abiti che vorremmo e quindi, scaffali, cassetti e mensole alla fine della stagione sembrano straripare. Niente paura con alcuni piccoli accorgimenti questa operazione risulterà semplice, veloce e perché no, anche divertente!
Diamo il via quindi al decluttering, letteralmente “eliminare ciò che ingombra”, che nei paesi anglosassoni viene considerata una vera e propria filosofia di vita, in quanto non solo crea spazio nuovo negli armadi ma anche a livello interiore: liberandoci dal passato e dagli influssi negativi.

Come fare il cambio di stagione negli armadi - Non sprecare
Prima di tutto bisogna svuotare completamente l’armadio, sembra forse una maniera eccessiva per iniziare, ma è sicuramente un passaggio necessario per vedere nel totale la quantità di abbigliamento che possediamo e poter fare una pulizia approfondita dell’armadio dove riporre poi i nuovi abiti
Una volta terminata la detersione dei mobili, dedichiamo il nostro tempo a provare tutto, una piccola sfilata di moda casalinga per decidere e valutare cosa realmente tenere e cosa eliminare.
Fondamentale è essere oneste con noi stesse, tenere nell’armadio abiti di quando avevamo 2 taglie in meno nella speranza di rientrarci, o quelle giacche acquistate chissà sotto quale impulso  e mai usate, non va bene, quindi possono essere regalate date in beneficenza o  in uno di quei negozi di abiti vintage
Fase 2, dopo aver lavato e stirato gli abiti della stagione precedente sarebbe meglio dividerli per tipologia e colore e riporli in scatole e confezioni ben etichettate,oppure riporli in quei sacchi per il sottovuoto che mantengono meglio i capi e fanno  risparmiano spazio.
L’ultimo passaggio è quello di appendere, piegare e  coordinare gli accessori, riporre tutti gli indumenti pronti per affrontare la muova stagione, e come tocco finale dei profumatori: lavanda, sandalo e gelsomino sacchettini di stoffa fatti in casa o quelli acquistati al supermercato, manterranno i capi profumati e protetti da fastidiosi insetti.
L’ultima cosa che resta da fare ora è indossare qualcosa di comodo e correre a fare un po’ di shopping, perché sicuramente nel nostro armadio non avremo niente da mettere!



Categorie:Benessere, Donna, fashion, Senza categoria

1 reply

  1. Io l’ ho già fatto qualche settimane fa 😊

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: