Greta Girolimetto: Credi nei tuoi sogni e loro crederanno in te

Buongiorno lettrici e lettori,
una nuova intervista è pronta per voi. Ospite del nostro magazine è Greta Girolimetto autrice di ‘Dove resta il cuore’ un romanzo giovane e fresco,

-Benvenuta Greta, cosa fai nella vita oltre a scrivere?
Ciao a tutti e grazie Emanuela per quest’intervista. Ho ventitré anni e molte passioni: la scrittura, la natura e gli animali. Fin da piccola vado a cavallo, passione che è nata e cresciuta con me. Il rapporto con la natura è ciò che ispira molto i miei versi (ho scritto
una raccolta di poesie nel 2018 e un’altra è in work in progress). Ho studiato lettere moderne all’Università di Torino e ho un’attività in Liguria. Lavoro con il mio ragazzo all’interno di un’associazione culturale, organizzando eventi a Torino e promuovendo le nostre opere.

-Come è nata la tua passione per la scrittura?
La passione per la scrittura è nata in un inverno di tanti anni fa, frequentavo il primo o il secondo anno delle medie. Avevo una certa malinconia dentro, decisi di accendere il pc e scrivere quello che sentivo. Da molti anni prima tenevo un diario, il classico diario segreto con tanto di lucchetto, ma lì scrivevo per Greta, riportando miei stati d’animo e ciò che mi succedeva durante le giornate. Quel giorno fu diverso, avevo bisogno di altro. Decisi un nome, un’ambientazione, un intreccio più o meno costruito e mi lasciai andare al flusso di pensieri ed emozioni che arrivarono scalpitanti e incontenibili. Quell’anno scrissi un romanzo, se così si può dire, sull’onda di quella malinconia della prima
adolescenza. Sensazione che non mi avrebbe più lasciato. Come non mi avrebbe più lasciato quell’urgenza, quel bisogno di scrivere per esprimere ed esorcizzare quello che porto dentro.

greta1 -Hai un motto o una frase che ti rappresenta?
“Credi nei tuoi sogni e loro crederanno in te”. E credo (scusate il gioco di parole) che sia un po’ il motto anche di Emily protagonista di ‘Dove resta il cuore’.

-Le tue storie nascono di getto o sono frutto di attento studio?
Le mie storie nascondo dal bisogno più profondo di evasione. I pensieri, le immagini, le emozioni sono come un fiume in piena che mi travolge ed è un piacere per me lasciarmi andare a esso e concretizzarlo su carta. Non c’è nulla di studiato o ricercato per ora, la mia scrittura arriva solo come una sorta di cura per l’anima. I personaggi e gli intrecci si fanno da sé, come se fossero loro stessi a parlare. A lungo, soprattutto nella stesura di Dove resta il cuore, ho vissuto più emozioni tramite i miei personaggi che nella vita reale.

greta3        greta2

-Stai scrivendo un nuovo romanzo? Se si, ci puoi anticipare qualcosa?
I lavori in cantiere sono molti e, ahimè, tutti fermi. Oltre alla poesia, l’unica che riesce a scorrere come se avesse vita propria all’interno dei miei pensieri, ho diversi progetti: ho scritto qualche cartella di un ipotetico continuo di ‘Dove resta il cuore’, mi ci sono buttata a capofitto per un paio di settimane ma poi mi sono bloccata. È come se non appartenessi più a loro, o loro non appartenessero più a me. Oltre a varie bozze, tra cui un racconto
lungo (o romanzo corto) terminato e chiuso a chiave da ogni occhio esterno, ci sono molti scritti fermi. Quello che per il momento mi sta più a cuore parla di una Strega e un Lupo,
un’epoca lontana, magia e amori. Spero di riuscire a completarlo, sarebbe per me una soddisfazione.

Grazie a Greta per questa bella intervista, ti aspettiamo presto con nuove storie.

A voi tutti un caloroso abbraccio.
Emanuela

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.