Le cinque colombe di Jenny Gecchelin

Ciesse edizioni ci porta tra le pagine meravigliose di Le cinque colombe, un libro italiano che parla di tutti noi

Sinossi: ll confine tra leggenda, superstizione e realtà è così sottile che le protagoniste del romanzo, cinque sorelle di un’inconsueta bellezza, lo oltrepassano spesso, ignare di un passato che segna in modo indelebile il presente. Ines è la più giovane ed è lei a tenere il filo conduttore della narrazione, che parte in tempi recenti, per ripercorrere l’intero ventesimo secolo attraverso le vicissitudini della famiglia Dalla Vecchia. Frequenti riferimenti ricordano un momento storico assai tormentato, raccontato tramite la vita di gente comune. All’interno di una realtà chiusa e rurale, figli illegittimi, sparizioni misteriose, inganni e persino inspiegabili sortilegi alimentano le credenze popolari che, in fondo, celano sempre un pizzico di verità.

I libri che trattano il tema della guerra mi portano sempre indietro nel tempo. Questa volta mi è successa la stessa cosa e ne sono rimasta affascinata e rapita.
Le pagine sono il mezzo con cui inserirsi nel passato, ai tempi della seconda guerra mondiale, capitolo buio per la nostra Nazione, soprattutto se inserito in un contesto rurale dove alle bruttezze della guerra si aggiungono comportamenti maligni, dicerie, insulti e coscienze ancora antiche e poco aperte ai cambiamenti. Le malelingue avvolgono il mondo rurale in cui sono inserite le protagoniste del nostro romanzo, cinque sorelle, le cinque colombe. A mio avviso, identificate con la colomba perché dolci e pure, in cerca di libertà, di indipendenza e di distacco dalla realtà della guerra che provoca morte e distruzione e lancia ogni giorno le bombe sui campi e sulle persone provocandone la fine della loro vita.

È un romanzo ben scritto, la scrittura è veloce e intensa, realistica e ben curata, utile a comprendere la storia di quel periodo tanto oscuro, i pensieri e le situazioni, perfetta per descrivere i momenti domestici di cinque ragazze che dopo la perdita della loro mamma si ritrovano a crescere in fretta e a portare avanti una famiglia, risultando un esempio per il vicinato, la famosa contrada, per le donne, per i bambini, per gli uomini. Le colombe non abbassano la testa, anche quando per il loro essere taciturno vengono additate come delle donne poco partecipi alla vita del popolo, magari stupide ed inette, inadatte alla società.
Credo che questo romanzo sia utile alle donne perché dimostra la forza e il coraggio di cinque ragazze combattive e fiere, volenterose e caparbie, che in una realtà così triste, trovano la forza di rimboccarsi le maniche e reagire, fare il loro dovere. Ma è anche un ottimo strumento, un memoriale, per ricordare pagine di storia italiana contemporanea, per non dimenticarsi di un passato che fa parte di tutti noi.
Consiglio assolutamente la lettura di questo affascinante romanzo, storico e attuale allo stesso tempo.

 

9788897277699_0_221_0_75

 

Dati:

Genere: romanzo
Casa editrice: ciesse Edizioni
Lunghezza: 229 pp.
POV: terza persona

Link

 



Categorie:Libri, Narrativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: