CIRCE di Madeline Miller, Edizione SONZOGNO

Sono sempre stata attratta dalle vite e le storie degli Dei dell’Olimpo (complice Pollon credo). Rimandavo però questa lettura da mesi….,oggi mentre mia figlia studiava i primi capitoli dell’Odissea ho colto l’attimo e ho iniziato finalmente Circe.

PicsArt_02-24-06.03.39

Sin dalle prime righe sono stata catturata dallo stile narrativo scorrevole e magistrale al tempo stesso. La voce narrante è proprio della protagonista e questo esalta ancora di più i sentimenti di empatia provati verso di lei.
Circe “fanciulla” mi fa tenerezza, mi rattrista la completa anaffettività che la circonda, gli eventi che si delineano sul suo cammino come inarrestabili sfortune.
Sono narrati in questo romanzo gli incontri incredibili che le riserverà il destino :
l’ingegnoso Dedalo;il mostruoso Minotauro; la feroce Scilla; la tragica Medea; l’astuto Odisseo, naturalmente, e infine la misteriosa Penelope.
Circe è capace di amare in maniera totalizzante, a differenza dei titani e degli Olimpi, col passare del tempo si delinea sempre più il suo essere maga e si fa strada dentro di lei finalmente l’autostima che la porterà poi ad essere ricordata come la maga più importante e potente.
La forza d’animo, il sentimento puro che l’ha unita ad Odisseo e successivamente ad un altro importante uomo e l’essere diventata madre di Telegono, tutto sfocia dentro Circe come dentro ad un essere umano. La sua natura divina si annulla soverchiata dal suo lato umano.

PicsArt_02-16-10.01.12

Perseveranza è il termine adatto per descrivere questa versione romanzata di un personaggio “noto” ma poco conosciuto, è un testo introspettivo più che un’avventura stile poema epico.
Il contesto sia Divino che Umano è descritto e caratterizzato alla perfezione, la scrittura è fluida, con un ritmo costante e regolare. Ogni evento è attentamente concatenato al successivo e nulla è dato al caso.
<<Gli Dèi sono l’opposto della morte>> e proprio questa immortalità è vista da Circe quasi come una condanna, il non essere una mortale come una pena da scontare.
Infine sorprendente a quale donna Circe insegnerà le proprietà delle piante e il potere della volontà…non posso fare spoiler!

4.7/5

9788845400346_0_221_0_75

Dati:

Genere: Fantasy mitologia

Edito: Sonzogno

Pagine: 411

Link



Categorie:Fantasy, Manga & Co, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: