Storico Carnevale di Ivrea: la Mugnaia, simbolo di rivendicazione femminile.

“Ma la figlia d’un mugnaro
Gli ha insegnato la creanza,
Che rapita all’uom più caro
Volea farne la sua ganza.
Ma quell’altra prese impegno
Di trattarlo a tu per tu:
Quello è stato il nostro segno,
E il Castello non c’è più.”

A Ivrea si respira un’atmosfera magica la settimana del carnevale. Il sabato sera ancora di più, quando nella piazza del comune un fiume di persone con in testa il tradizionale berretto rosso, attende con trepidazione l’uscita dal balcone della protagonista: Violetta, la Mugnaia.

Leggenda narra che Ivrea nei tempi antichi abbia vissuto sotto la tirannia di un perfido barone. Egli esercitava sulle spose il famigerato (quanto leggendario) ius primae noctis. Ossia il diritto di passare la prima notte di nozze con le malcapitate mogli dei suoi sudditi. Fino a che Violetta, la figlia di un semplice mugnaio, invece di sottostare alle voglie del barone, prima che si consumasse la notte gli mozzò la testa con una spada, dando il via alla rivolta popolare.

Ancora oggi durante lo Storico Carnevale, i cittadini eporediesi rievocano la ribellione e celebrano la loro eroina.

La figura di Violetta è un bellissimo esempio di donna: bella, forte, determinata. È innamorata del suo sposo e non ha paura di agire per rivendicare i propri diritti e salvaguardare la sua virtù.

Dove finisce la leggenda inizia una bellissima rievocazione storica, che colpisce al cuore chiunque vi assista da spettatore, ed è profondamente radicata nell’anima di tutti gli abitanti di Ivrea, che anche quest’anno affolleranno la piazza del municipio in attesa dell’uscita della Mugnaia. E dopo?

Dopo battaglia! “Il sangue scorrerà in piazza di Città”. Le antiche vie della città risuoneranno con il rumore di zoccoli e campanelli dei meravigliosi cavalli che trainano i carri da getto, carri che ingaggeranno duelli spettacolari con gli aranceri a piedi tingendo di rosso le piazza, a simboleggiare il sangue versato dal tiranno.

Mentre lo storico corteo porterà in trionfo la Mugnaia su un cocchio dorato, e Violetta lancerà mimose e caramelle alla folla festosa.

Il carnevale di Ivrea è unico e bellissimo e va assolutamente visto una volta nella vita.

Non dimenticatevi però di indossare il berretto rosso per mostrare che siete amici del popolo, altrimenti potreste essere bersaglio di un amichevole tiro di arance!



Categorie:EVENTI, Festività, Girl power

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: