Melania Dalla Costa: se lotti, vinci!

Melania Dalla Costa è un’attrice e attivista italo francese, nata a Marostica nell’88. Si è formata presso l’Elf Teatro, lo Spazio Gedeone, il CTA a Milano e il Conservatorio Teatrale Diotaiuti a Roma. Melania è il produttore creativo di Magic Fair Films, produzione internazionale che si occupa anche delle vendite a livello globale, basata a Miami, Milano e Mosca. Ha debuttato sul piccolo schermo con un ruolo nella soap Un posto al sole durante la stagione 2014 a cui hanno fatto seguito Immaturi, fiction diretta da Rolando Ravello (2016), e il film Pamuk Prens (2016). Tra il 2018 e il 2019 Melania Dalla Costa è la
protagonista e l’unico soggetto della mostra “Cattura”, del famoso fotografo, esposta a Milano in via Della Spiga. Durante la 76’ edizione della Mostra Internazionale D’Arte Cinematografica di Venezia è stata una delle protagoniste del festival, presentando ufficialmente il film “I Sogni Sospesi” nello spazio della Regione Veneto all’Hotel Excelsior al Lido di Venezia. Melania Dalla Costa è la testimonial della campagna 2019 contro la violenza sulle donne delle Nazioni Unite (UNICRI)

Buongiorno Melania, la ringrazio di essere tra le nostre pagine. Che cosa l’ha spinta a intraprendere la strada della recitazione?
Grazie a Voi. Mi ha spinto la voglia ed il bisogno di comunicare e sperimentare. Recitare significa fare un viaggio dentro di sé, conoscersi in profondità e scoprire cose nuove del proprio animo. Grazie alla recitazione, ho trasformato tutte le mie esperienze negative in personaggi. La rabbia è stato il mio motore. Oggi cerco personaggi da interpretare, che possono lanciare messaggi positivi alla società. Il cinema può influenzare la massa. Le persone si identificano nei personaggi che vedono nello schermo, per questo è importante la missione di un attore. Il messaggio che vorrei lanciare è: se lotti, vinci!

Melania Dalla Costa 1 ph. Maria La Torre

Il suo curriculum è corposo come si evince dalla sua biografia. Come si destreggia tra recitazione e produttrice creativa di Magic Fair Films?
Non dormo più di notte e non esistono più i sabati e le domeniche. Siamo in ore produzione con diversi film. La produzione si occupa, anche, delle vendite internazionali e si trova a Miami, ma ha una sede anche a Milano ed una a Mosca. Ora ci stiamo preparando per la Berlinale. È un periodo molto intenso per me, anche perché sarò nel cast, in questi film, anche come protagonista.

Lei è testimonial per le Nazioni Unite della campagna 2019 contro la violenza sulle donne. Può esporci il suo pensiero riguardo questo esecrabile atto e cosa si può fare di più:
Per me è un onore essere la testimonial dell’UNICRI delle Nazioni Unite, con questa campagna ed essere al loro fianco in questa importante missione. Ancora oggi una donna su tre è vittima di forme di violenza nell’arco della sua vita. Lo stupro si radica nelle credenze patriarcali, nelle dinamiche di potere e nel bisogno di controllo. Questi sono in larga misura gli elementi alla base di società dove la violenza sessuale è pervasiva, troppo spesso ignorata e ridotta a un fatto della quotidianità.

Melania Dalla Costa 3 ph. Maria La Torre

Si occupa di prevenzione del crimine e rafforzamento della giustizia come basi fondamentali per la protezione dei diritti umani e dello sviluppo. Questa campagna è stata realizzata dal fotografo Dimitri Dimitracacos. Ci può raccontare qualcosa di più?
l tema della campagna s’incentra sull’uguaglianza di genere e rappresenta una chiamata collettiva contro lo stupro. In tempi di guerra e di pace e in ogni paese, le donne subiscono abusi sessuali. La parità di genere non è solo un diritto umano fondamentale, ma la condizione necessaria per un mondo prospero, sostenibile e in pace. Garantire alle donne e alle ragazze parità di accesso all’istruzione, alle cure mediche, a un lavoro dignitoso, così come la rappresentanza nei processi decisionali, politici ed economici, promuoverà economie sostenibili, di cui potranno beneficiare le società e l’umanità intera.

Invece in ambito cinematografico che progetti ha?
In ambito cinematografico sarò sul set di alcuni film internazionali, ma per il momento non posso dire altro. Sto scrivendo La Lupa (The Wolf), un film dove interpreterò la protagonista. È appena uscito Three, il film di Alberto Bambini, dove interpreto Camilla, che è in selezione ufficiale al Los Angeles Film Awards. Camilla è una giovane donna indipendente, un affermato medico legale con un’apparente vita perfetta. La sua vita viene scombussolata quando sua sorella gemella viene misteriosamente e brutalmente uccisa. L’evento sconvolge l’anima di Camilla e le fa fare i conti con la solitudine e le ombre oscure del male che pian piano le si presentano davanti. Dopo una giornata
di lavoro, Camilla si rifugia nel suo appartamento ma nemmeno quel luogo tranquillo sembra il posto più sicuro per lei. Improvvisamente qualcuno entra in casa, la segue, la ostacola. Camilla non è più al sicuro. Sarò protagonista del prossimo film di Alberto Bambini: Heloise!

Life Factory Magazine La ringrazia per il suo tempo.

Melania Dalla Costa 2 ph. Maria La Torre

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.