Silenzio di Patrizio Nissirio – Edizioni Ensemble

Tutto lo irritava. Anzi, lo stremava.
Se nessuno avesse sentito la sua mancanza, sarebbe stato molto più semplice evaporare, trovare un angolo dove non essere cercato.
Sinossi: Un uomo sulla mezza età non sopporta più il rumore. Questo mondo chiassoso e aggressivo, così diverso dal futuro che immaginava da ragazzo, ormai lo opprime. Decide di mollare tutto, alla ricerca del silenzio: lascia Roma e trova impiego come custode di una minuscola isola privata della laguna di Venezia. Per un po’ questa scelta di vita sembra funzionare, ma una macabra scoperta lo obbliga a lasciare il suo rifugio e a ripercorrere il viaggio a ritroso. Con il ritmo e le inquietudini del romanzo giallo, la suspense del thriller e lo sguardo attento sulla società di oggi, «Silenzio» si presenta ai lettori come un racconto lucidissimo e intrigante capace di denunciare la nostra incapacità a nasconderci da una vita che ci presenta sempre il conto.
 “Aveva cercato il silenzio, era stato travolto da un frastuono che conteneva spari, urla, voci.”
Affascinati da un inizio deliziosamente poetico nel raffrontare il caos e la frenesia mondana con l’idea di Silenzio per il protagonista; ci si immerge dopo poche pagine in un’atmosfera noir a dir poco strepitosa.
Adriano decide di lasciare tutto e tutti. Dalla caotica capitale ci porta con sé sull’isola di San Giuseppe, nientemeno che nella laguna veneta.
Ma non ci si ferma, il viaggio continua e nel mentre, l’autore dipinge con descrizioni preziose anche le più piccole sfumature della natura che lo circonda e che spesso, in carenza di Silenzio, passano inosservate. Rumori e suoni ormai omessi alla memoria dei più…
Viaggiando per l’Italia, Adriano, o se preferite Enrico, guarnisce la narrazione con uno sguardo crudo e sincero rivolto alla società contemporanea.
Tutto ciò accade esternamente, perché il sentimento interiore invece non muta; anzi, le sue sensazioni aumentano di spessore e d’intensità, rincarando sempre più lo stato ansiogeno del lettore.  Adriano, evolve però;  evolve nell’Adriano di oggi.
Nel contempo anche il bizzarro sentimento d’amore per Maria, il quale dai tempi dell’università muta in circostanze paradossali. Lui, coinvolto in un omicidio, senza alcuna via di scampo, dovrà fuggire da tutto e reinventare se stesso. Tornerà nella laguna per dimostrare la sua estraneità ai fatti, realmente accaduti. Ma inaspettatamente non sarà da solo e la sua indagine personale viaggerà in parallelo al lavoro del commissario Di Giannantonio.
Chi riuscirà a risolvere il mistero per primo?
Chi riuscirà a conquistare la propria idea di Silenzio?
Un ottima lettura
Ambra Ravalico
amber_reading

 

9788868815417-323x500

 

Dati:

Genere: Narrativa

Edito: Ensemble edizioni

Pagine: 288

Link



Categorie:Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: