Scandalosamente Mozart

L’articolo di oggi è dedicato al compositore e musicista, nonché personalità geniale ovvero “Wolfgang Amadeus Mozart”. Ho scelto questo personaggio storico perché lo scorso 27 gennaio è stato il 264esimo anniversario della sua nascita. Ho deciso di presentarvi Mozart dal punto di vista della sua corrispondenza con le donne.

Mozart: “ divino fanciullo “, delizioso piccolo marchese con parrucca e brache di seta; apollineo compositore di opere caratterizzate da classica perfezione e angelica purezza. Chi è rimasto ancorato alle stereotipate immagini di Mozart e della sua musica che avevano nel corso dell’Ottocento, non potrà non rimanere sorpreso, se non trasecolato, nel leggere le lettere che egli scrisse alle donne verso le quali si sentì attratto. La cugina Maria Anna Thekla, la cognata Aloysia Weber e infine la moglie Costanze Weber. In molte di queste lettere si manifesta un esuberante libertinismo verbale che trasgredisce allegramente ogni regola del pudore e della decenza. Bando alla ciance ecco alcune lettere di Mozart che mi sono piaciute 😉 . Le parole più pesanti le ho censurate per evitare la censura online. Se volete approfondire vi consiglio i libri : Lettere alla cugina di Mozart e lettere di Mozart alle donne.

Ritratto postumo di Mozart di Barbara Krafft del 1819.

Ora devo raccontarle una triste storia che è accaduta in questo momento. Mentre sono tutto intento a scriverle la lettera, sento qualcosa fuori in strada. Smetto di scrivere – mi alzo, vado alla finestra –  e  – non sento più niente- mi risiedo, ricomincio a scrivere  – non ho scritto neanche 10 parole che sento di nuovo qualcosa – mi rialzo – come mi alzo sento ancora qualcosa, ma molto debole – – però c’è odor di bruciaticcio  – puzza, ovunque mi sposti. Se guardo fuori dalla finestra l’odore scompare, come guardo dentro, rieccolo – finalmente la mamma mi dice: scommettiamo che ne hai mollato uno?  – non credo, mamma. Sì, sì, è proprio così. Faccio la prova, mi infilo il primo dito nel ……….., poi annuso e – ecce provatum est: la mamma aveva ragione».

Wolfgang Amadeus Mozart – Lettera alla cugina Anna Maria. 5 Novembre 1777

Ma non sempre Mozart era scurrile con la cugina…
                                                           
Salisburgo, 24 aprile 1780

Ma trés chére Cousine!

Tu hai risposto alla mia ultima lettera sì stupendamente che davvero non so dove trovar parole per esternarti le testimonianze dei miei ringraziamenti, e nel contempo assicurati una volta di più come io sia

Il tuo obbedientissimo servitore e
sincero cugino
Wolfgang Amadè Mozart

Desideravo scrivere di più, ma, come vedi, lo spazio

È

Troppo

Piccolo

Adieu Adieu

Alla cognata Sophie Habiel (la sorella minore di Costanze)

Eterna sarà per te l’amicizia mia; Perpetua sanità ed ogni conten(te)zza il Ciel ti dia;

                Questi sono i voti miri, e così sia!

Tuo Affettuosissio cognato W.A.M.

Vienna, 24 o 25 giugno 1791
Amatissima, carissima mogliettina.
Ora ti scrivo solo poco e in fretta, perché faccio una improvvisata a Leutgeb e vado fuori a colazione con lui – adesso sono le 5 e mezza- Dopo pranzo ti scriverò ancora. Spero che per allora potrò leggere qualcosa di tuo-  Adjeu- Ho voluto solo darti il buongiorno- Abbi cura di te- soprattutto ai bagni-se appena ti senti un pochino debole, smetti immediatamente- Adjeu- 2000 baci.

Mozart

I libri che vi consiglio dedicati alla corrispondenza di Mozart alle donne.


Categorie:Libri, Storico

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: