“La lupa e il Santo”, Elison Publishing

“Mi chiamo Fabio, sono nato nel 1973 e ho vissuto per 36 anni a Podenzano, paese sconosciuto a livello nazionale ma che può vantarsi di avere un bel castello, di trovarsi al centro di una delle zone più importanti per la produzione del pomodoro e di essere attraversato dai turisti per raggiungere il vicino Grazzano Visconti, un borgo in stile medioevale molto caratteristico che attira parecchi visitatori da tante città del nord Italia.” Inizia così “La lupa e il Santo”, questa autobiografia calcistica dell’autore Fair Bonet, che ripercorre la propria vita tra partite di calcio e singolari aneddoti.

SINOSSI: “Il calcio è uno sport giocato da undici fuoriclasse e la tua squadra” diceva Arthur Bloch, quello della famosa “legge di Murphy”, e questo può valere sia che la tua squadra affronti la Juventus o il Campremoldo. La Lupa e il Santo racconta le vicissitudini che da trent’anni mi legano alle sorti del Piacenza Calcio, la Lupa, che nel 2019 ha festeggiato il centenario. Il Santo è il San Lorenzo de Almagro, la squadra di Papa Francesco, che ho iniziato a seguire nel 2012. Il Piacenza appartiene a quel “calcio di provincia” dove può capitare di trovarsi impotenti ad assistere al Gavorrano sciorinare calcio champagne contro il Piace manco fosse il Real Madrid e al Rolo diventare per novanta minuti, quelli in cui affronta i biancorossi, il Barcellona. Nel periodo più turbolento della storia delle tifoserie italiane, tra la fine degli anni ottanta e gli anni novanta, ho assistito a partite nelle curve sbagliate, ho praticato l’autostop e partecipato a follie collettive ingiustificabili. Aggiungeteci una inguaribile maledizione da trasferta, una serie di incredibili “coincidenze” ed eccovi servito un diario pieno di singolari avvenimenti che nessun almanacco potrà mai raccontarvi.

Fabio, da sempre grande fan della Lupa, cioè del Piacenza Calcio (o del “Piace” come viene amichevolmente chiamato dall’autore), riporta nel suo romanzo i ricordi e le avventure che hanno contraddistinto la storia della squadra ma anche quella dell’autore stesso. Ad ogni trasferta e ad ogni partita corrispondono altrettanti excursus storico-geografici o episodi significativi della vita di Fabio, episodi che hanno segnato tappe importanti della sua esistenza. Fair Bonet si trasforma così da ragazzino un po’ irrequieto a adulto, passando per la chiamata alla leva al periodo dei primi amori, senza mai smettere di accompagnare i propri lettori per gli stadi di mezza Italia, fino ad arrivare alla sua grande e più recente “scoperta” calcistica: la squadra San Lorenzo de Almagro, definita “il Santo” in quanto squadra di Papa Francesco. Proprio come “la
lupa”, anche “il Santo” sarà al centro di curiose vicissitudini a cui Fair Bonet dedica la parte finale del proprio romanzo.
“La lupa e il Santo” è un libro dai contenuti certamente particolari e dedicati principalmente al mondo del calcio, ma non per questo la lettura risulta poco appassionante. Grazie al suo stile fluido e con termini appartenenti al quotidiano e all’ambito calcistico, con la sua ironia l’autore riesce a coinvolgere e entusiasmare anche i lettori meno avvezzi allo sport, facendo de “La lupa e il Santo” una storia adatta a
tutti, grandi tifosi e non. Di certo, i lettori appassionati di calcio potranno apprezzare maggiormente tutti i dettagli e gli episodi storici che l’autore riporta con dovizia di particolari e che sono tesi a dimostrare la passione che ha sempre nutrito per la sua squadra del cuore.

Caterina Franciosi
Voto: 4/5

54212

 

Dati:

Genere: Narrativa

Edito: Elison Publishing

Ebook

Link



Categorie:Libri, Narrativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: