Capodanno sparkling: l’outfit giusto per iniziare l’anno brindando e brillando

Mancano poche manciate di ore al fatidico scocco che segna il passaggio tra il vecchio 2019 e l’anno nuovo che verrà. Il luogo e l’occasione condizionano indubbiamente la scelta dell’outfit adatto, e per molte permane ancora il dubbio su cosa indossare, complice un invito imprevisto dell’ultimo minuto.

Restano impresse nella memoria le pagine patinate dei giornali di moda e gli innumerevoli siti on line che hanno fatto sfilare, sotto i nostri occhi, abiti da sogno in raso, tulle e pizzo arricchiti da strass, piume e paillette.

La notte di San Silvestro è per molti la serata più importante dell’anno, un’opportunità per sfoggiare la propria femminilità in un trionfo bling e glitter. Brillare è diventato, infatti, una tradizione quando si celebra il nuovo anno. Le firme non lesinano al riguardo a cominciare da Elie Saab o Zuhair Mourad che veste star come Catherine Zeta-Jones, Taylor Swift, Carrie Underwood, Beyoncé, Jennifer Lopez e Shakira.

Entrambi libanesi questi stilisti avvolgono i corpi femminili in nuvole di tessuti preziosi, ricamati e drappeggiati dal chiaro sapore mediorientale di terre lontane. Sono abiti che trasudano uno sfarzo raffinato e chic. Alte cinture in vita, come obi giapponesi, scollature abissali e volumi sovrapposti, gambe in primissimo piano con strascico frusciante da red carpet.

Se l’oro è d’obbligo, questa stagione vede sopratutto l’argento come protagonista assoluto del Capodanno, da solo o abbinato al bianco e al nero, per stabilire il difficile confine tra sex appeal ed eleganza. Un Capodanno tutto al femminile anche se lo si festeggia con concerto all’aperto, ben coperte e protette da un piumino, non è più relegato a capo sportivo ma che sfila in passerella. Un must dal design ricercato firmato Chanel, Balenciaga, MSGM, Golden Goose, Fendi, Prada e Dolce & Gabbana.
Preppy, anni sessanta, rock, disco, classic… sono gli stili che hanno costellato le sfilate  Haute Couture, Cruise, Resort, Ready-to-Wear e le Fashion Week che hanno animato gli innumerevoli show della moda durante tutto questo 2019. Di che trarre ispirazione per un augurale e propizio anno nuovo.

 

Qualora la serata non sia di gala ma più semplicemente un piacevole ritrovo tra amici, si può’ scegliere un lungo tartan abbinato a dettagli preziosi e scintillanti. Per un appuntamento dinamico e danzante fino alle prime luce del mattino, meglio un abito corto stile cocktail sopratutto in quei micro fulmini al neon, quell’esplosione di colori fluo come giallo, fucsia, verde e arancione.

Per chi non farà un ingresso trionfale in stile The Blonds ma rimarrà a casa, la scelta va per un pigiama-tuta, in tessuto felpato con cappuccio, ma rigorosamente in tessuto stampato animalier, per un graffiante inizio d’anno portafortuna anche da single.

Per le più avanguardiste, perché invece non osare il Classic Blue, quel tono di blu marine, scelto dall’azienda statunitense Pantone Inc. come colore 2020 ? Tinta blu immutabile e senza tempo, stimola la resilienza, è elegante in tutta la sua semplicità, evoca il cielo al crepuscolo, provocando la riflessione e sottolineando il nostro desiderio di basi affidabili e stabili su cui costruire, sulla soglia di una nuova era.

Tenendo sempre bene a mente che « Le donne sciocche seguono la moda, le pretenziose l’esagerano; ma le donne di buon gusto vengono a patti con essa » come ebbe a dire Émilie du Châtelet, donna di scienza e nobildonna francese.

 

Articolo a cura di Maria Gabriella Incisa di Camerana



Categorie:Donna, fashion, imagecoach, Moda

Tag:, , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: