PATRIZIA CALDONAZZO: poliedrica, frizzante e indomita.

Il nostro appuntameto settimanale VI FA CONOSCERE: PATRIZIA CALDONAZZO  @patriziacaldonazzo Regista, redattrice di Rai Cultura, scrittrice, giornalista, un’Artista completa e geniale! Figlia d’arte, dotata di pungente autoironia, grande umanità e di un fascino unico!

Una persona straordinaria e dai mille Talenti, piena di carisma e sempre alla ricerca della verità, con un innato senso della giustizia.
Il suo è uno spirito poliedrico, di difficile definizione, frizzante e indomito, qualità questa che me l’ha fatta subito apprezzare e per me è stato un onore poterla intervistare.




Lei è figlia d’arte, sua madre infatti è Lontine Snel, prima donna della celebre compagnia parigina delle Blue Bell al Lido di Parigi, famosa coreografa e compagna di vita di Dino Risi. A che età si è resa conto di essere nata in una famiglia dove erano protagonisti l’arte e il cinema? Si sentiva privilegiata? No, non mi sono mai sentita una privilegiata in quanto ho sempre vissuto l’arte e il mio ambiente come una cosa naturale. Sicuramente mi rendevo conto della fama di Risi quando giravano per locali pubblici, ristoranti, alberghi, richieste di autografi , sguardi indiscreti non tardavano mai a mancare. E poi frequentavano spesso attori di fama internazionale. Ci siamo ritrovati spesso a casa di Tognazzi o a pranzo con Gassman , chiacchierare con Sordi, ma tutto veniva vissuto con estrema naturalezza, senza alcuna esaltazione. Forse perché ero molto giovane e non me ne rendevo conto.

Cosa pensa sia più importante nella vita, riuscire a domare le proprie emozioni disciplinandone al meglio o poterle esprimere liberamente? Di gran lunga riuscire a domare emozioni.

Preferisce fare la registra o la scrittrice? Amo scrivere, è un’attitudine che ho scoperto in questi ultimi anni da quando lavoro come autrice per Marzullo al programma “Mille e un libro” in onda su Raiuno. Ma non disdegno la regia, anzi la amo moltissimo, ma purtroppo non ho tutte queste opportunità all’interno della mia azienda.

Il suo primo libro “Le ho provate tutte! Storie di diete e di insuccessi” parla anche dell’ossessione e del culto dell’immagine ai giorni nostri, di come questo aspetto influenzi totalmente la nostra vita. La sua bellezza e il suo carisma quanto hanno contato nella sua professione e cosa direbbe a una donna che guardandosi allo specchio non si piace più? Sta parlando di me quindi. Io è una vita che mi guardo allo specchio e non mi piaccio. Non mi sento nella posizione di dare consigli a nessuno, se non di imbattersi in diete miracolo che promettono trasformazioni nel giro di breve tempo. Diffidare da queste diete illusorie.

Da dove nasce invece l’idea della sua ultima fatica letteraria? Nasce da una mia esperienza personale. Qualche mese fa mi rivolsi ad in eccellenza della medicina che studiandosi tutte le mie cartelle cliniche arrivò alla conclusione che avrei secondo lui una malattia autoimmune rarissima mortale dove non c’è nessun tipo di cura se non fare tanta prevenzione, cosa che tra l’altro faccio da una vita. E quindi ho deciso di documentarmi sulle malattie rare, su tutte quelle malattie che non hanno un nome, una diagnosi e una cura, così ho deciso di raccogliere tutte storie vere di vita vissuta di pazienti che stanno come me. Lo intitolerò “Malattie silenziose” e il ricavato andrà devoluto per finanziare la ricerca.

LFM è sostenitrice di alcune importanti associazioni contro le violenze.
Qual è il suo pensiero verso l’esecrabile atto del femminicidio?

Ogni storia ha un suo vissuto. Ogni donna un proprio dolore. Non mi sento di generalizzare. Mi sento solo di suggerire a queste donne vittime di uomini senza scrupoli, di chiedere aiuto a chiunque al primo campanello di allarme, prima che sia troppo tardi. In merito a questo da gennaio collaborerò per una Onlus che si occupa dei figli del femminicidio, le prime vittime a pagare per tutto.


 

Patrizia Caldonazzo
Raiuno Cultura
Grazie mille 

Voi cosa ne pensate?
Scrivetelo qui
(Mi piace ascoltare le vostre critiche o apprezzamenti per poterci confrontare)

Al prossimo Artista

Valeria
Art Promoter






Categorie:Autori, D-Interviste, interviste, Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: