Modigliani il principe

SINOSSI: “La fugacità della vita, la rarità di un animo sensibile, la maledizione dell’essere incompreso. Sono gli aspetti che tutti conosciamo del pittore “delle donne dai colli lunghi”, Amedeo Modigliani. Quello che ci è sfuggito finora è quanto questo artista fosse fragile, ma anche pieno di vitalità. È qui che Angelo Longoni riesce a entusiasmarci e rapirci: ci cattura con la sua scrittura scenografica, i suoi dialoghi pieni di naturalezza e le vivide  ambientazioni. Siamo noi stessi a rivivere la vita dell’artista e a sentire le sue intime passioni: scappiamo da Livorno, ci incantiamo davanti a Firenze, riviviamo i primi giovani e potentissimi amori. Il legame esclusivo con la madre, poi le incomprensioni, la malattia che ritorna e lo slancio vitale che non lo abbandona mai. Con lui corriamo a Parigi, richiamati dal fermento bohémien: incontriamo Picasso e Soutine, ci addentriamo nei vicoli, nei cabaret e nelle alcove, ci innamoriamo follemente di ogni sua donna, di ogni sua musa: Anna Achmatova, Beatrice Hastings e poi la Diva Kiki de Montparnasse, fino alla dolce Jeanne. Il mondo straordinario di un uomo costantemente in lotta con i suoi demoni, sensibile, schivo, impenetrabile, ma sempre capace di ritrovare il coraggio di stare al mondo essendo a un passo dalla morte. Un vortice di emozioni ci trascina nella vita eccezionale di uno degli artisti più enigmatici di tutti i tempi. Un ritratto avvincente come il più appassionato dei romanzi, ma sempre centrato su una documentazione attendibile e su una rigorosa fedeltà alla verità della
storia.”

Questo romanzo, che tanto ricorda una sceneggiatura teatrale (si nota la penna da drammaturgo di Angelo Longoni), per come sono vividi i dialoghi. Andrebbe letto sorseggiando un bicchierino d’assenzio, per sentirsi ancora di più parte di quello straordinario momento bohemien d’inizio secolo a Parigi. Dove tutto sembrava marginale rispetto ai tormenti interiori degli artisti: gli avvenimenti storici, la
società, la politica e persino la prima guerra mondiale. È una storia di ragazzi, perché tutti i protagonisti sono molto giovani.
Il lettore rimane rapito seguendo le vicissitudini di Amedeo Modigliani, che passa da “principe italiano” a mendicante, in un percorso turbinoso ma scandito ineluttabilmente dalla malattia che lo accompagna fin da piccolo: la tubercolosi, condanna di morte certa per l’epoca. Lui stesso è ossessionato da questa sua condizione, che è il suo primo pensiero quando si sveglia la mattina. Amedeo vorrebbe fare lo sculture e s’intestardisce anche quando gli amici gli dicono che la sua strada è la pittura, e che comunque, scolpire peggiora il suo stato di salute. È un outsider, si rifiuta di aderire alle correnti artistiche in voga in quel momento e guarda al successo del suo collega Picasso con un misto tra invidia e superiorità, lui vuole essere diverso.
Amedeo vorrebbe amare, è bello, affascinante, le donne si buttano ai suoi piedi e quasi gli impongono i loro sentimenti. Tuttavia solamente quando incontra la poetessa russa Anna Achmatova, vive una storia d’amore vera, bella e struggente, di quelle che rileggeresti mille volte. Amedeo dipinge e i suoi quadri iniziano ad avere successo, mentre i demoni che si porta dentro lo fagocitano e lo divorano insieme alla tisi, che si scatena inesorabile, aggravata dagli eccessi di droga e alcool.
La morte per lui sarà una consolazione. Come per molti artisti geniali, tormentati in vita e celebrati per l’eternità.

d9df1e3a555949fdbadd37a92e9f1166.jpg

 

Dati:

Genere: Narrativa

Edito: Giunti Editori

Pagine: 600

Link



Categorie:Libri, Narrativa

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: