NÈRA: “Dovremmo ritrovare la felicità nella semplicità”

 

Life Factory Magagazine, ha intervistato la band Nèra, attualmente in studio per la realizzazione di un album inedito, prodotto da Valerio Carboni, con cui hanno lavorato anche ai precedenti singoli e con l’aiuto e la collaborazione di Luca Pernici, grande amico e produttore.

Quando è come nasce il progetto NÈRA?
“Il progetto Nèra nasce nel 2015 a Firenze, dalla decisione di iniziare a scrivere brani in italiano, cosa che fino al momento non facevamo nel progetto precedente.”

Nel 2017 realizzate tutte le colonne sonore per il film “Saranno Famosi?” Raccontateci:
“Abbiamo avuto questa bellissima opportunità offerta dal regista del film, Alessandro Sarti, che ci ha concesso di donare alcune musiche per il suo film, in più anche di partecipare come attori in una scena in cui interpretavamo noi stessi. È stata una bellissima esperienza che non avevamo mai fatto prima.”

“La cosa più bella che ho” è il nuovo singolo. Chi o cosa ha ispirato questo pezzo?
“Forse dovremmo dire “cosa” ha ispirato il pezzo. Avevamo il desiderio di raccontare quello che può capitare a tutti ogni giorno, di ritrovarsi all’improvviso senza un elemento al quale prima non davamo importanza, ma ora che non c’è più lascia un vuoto incolmabile dentro di noi. Nel videoclip abbiamo tradotto tutto in una relazione fra due persone, ma ognuno, ascoltando il brano, può rivedersi e immedesimarsi nella propria cosa più bella che ha.”

IMG_20191120_152304_457.jpg

Nel comunicato si legge: “abbiamo cercato la felicità nelle grandi cose”. 
“Spesso pensiamo che per essere felici si debba avere determinate cose, dettate da una società che necessita di apparire in maniera diversa da quella che è. Dovremmo ritrovare la felicità nella semplicità di ognuno di noi, riscoprendo veramente quali sono quelle piccole cose i”invisibili”che ci circondano ogni giorno e che sono alla base del nostro star bene.”

Attualmente in studio per la realizzazione di un album inedito. Cosa potete svelarci in merito?
“Stiamo lavorando ad una serie di pezzi con i nostri produttori Valerio Carboni e Luca Pernici, che finora abbiamo fatto uscire come singoli ogni volta portati a termine. La nostra idea è quella di raccogliere in un unico album tutte queste uscite, arricchendo con qualche pezzo inedito, mai uscito come singolo. Ma ancora è presto per parlarne.”

Oltre l’album, quali i vostri progetti futuri?
“Nella nostra città abbiamo creato uno studio bellissimo che è diventata la nostra casa. Oltre a lavorare per noi, ospitiamo anche altri artisti e chiunque voglia esprimersi in questo mondo, aiutando nel percorso di produzione. Sappiamo che la strada è lunga, e quale metodo migliore di finanziare il proprio progetto rimanendo sempre nel proprio mondo?”

Life Factory Magazine