IDEE PER UN ANGOLO GIOCHI PER I PIU’ PICCOLI

La camera dei bambini si trasforma molto spesso in un campo di battaglia con libri e giochi di ogni genere sparpagliati qua e là senza criterio. Questo succede quando lo spazio a disposizione è poco e gli oggetti, al contrario, sono sempre troppi! La soluzione migliore potrebbe essere innanzitutto iniziare ad immaginare la stanza prima di realizzarla. Sembra una banalità ma in realtà permette di suddividere lo spazio in modo funzionale in relazione alla crescita del bambino e alle sue effettive esigenze. Ci saranno differenti microaree: una zona dedicata al riposo e un area riservata al gioco e alle attività creative, in grado di stimolarlo e divertirlo allo stesso tempo. Di seguito vi darò qualche suggerimento per organizzare in modo semplice una stanza giochi pratica e fantasiosa dando un tocco di magia a tutto l’ambiente!

1. PORRE I GIOCHI IN CONTENITORI DIVERTENTI

Una delle frasi ripetute più spesso dalle mamme è che i contenitori portagiochi non sono mai abbastanza! E allora perché non renderli belli e pratici da pulire? Ne sono un esempio le cassette in plastica riciclata pieghevoli create dal brand Eef Lillemor. L’azienda ha preso spunto dalle classiche ceste della frutta industriali, immaginandone nuovi colori e dimensioni, più adatte alle camere dei bimbi. Il mio consiglio è di posizionarne a terra qualcuna con i giochi più utilizzati in modo da agevolare il loro raggiungimento e offrire, così, maggior autonomia al bimbo durante i suoi momenti di creatività. 

Foto Pinterest

2. POSIZIONARE CUSCINI, POUFF E TEEPEE

I bambini passano la maggior parte del loro tempo a giocare per terra. E’ indispensabile, quindi, predisporre nel nostro spazio dei divertimenti un bel tappetone, magari imbottito, arricchito con morbidi cuscini o pouf. Se lo spazio lo consente, si potrà inserire un tepee per far rivivere ai più piccoli l’idea di un nascondiglio segreto, un idea sempre molto apprezzata. Il brand spagnolo Nobodinoz ha tanti modelli e fantasie meravigliose tra cui scegliere.

Foto Nobodinoz

3. SFRUTTARE LE PARETI

Se lo spazio a disposizione nella stanza è davvero poco, è facile pensare di sfruttare al meglio la superficie verticale delle pareti. Come? Magari dipingendole con una pittura lavagna, facilmente reperibile nei negozi specializzati, oppure appendendo un rullo di fogli e contenitori sospesi con matite e pennarelli.

Foto Pinterest

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.