Bosco bianco di Diego Galdino

Diego Galdino ci propone “Bosco bianco”, un libro dolce e rilassante, che è stato un compagno perfetto per le ultime vacanze estive.

Sinossi: Nel suo testamento, la signora Chiara Pizzi lascia in eredità Bosco Bianco, una bellissima e storica tenuta affacciata sulla costiera amalfitana, a suo nipote Samuele Milleri, figlio di sua sorella e alla signorina Maia Antonini, figlia della sua più cara amica d’infanzia. Si racconta che a Bosco Bianco sia nascosto il diario segreto del leggendario scrittore americano Albert Grant. Proprio per questo motivo Andrea Razzi, ricco uomo d’affari, con velleità politiche, vuole entrarne in possesso a qualsiasi costo, tanto da acquistare da Samuele Milleri la sua metà di Bosco Bianco appena ereditata, approfittando dei suoi gravi problemi finanziari, per poi obbligare Giorgio Betti, il suo migliore e fascinoso agente immobiliare, a fingersi il nipote della vecchia proprietaria per cercare di convincere Maia Antonini a vendergli la sua parte della tenuta, anche a costo di farla innamorare di lui. Ma vivere a Bosco Bianco, seppur per pochissimo tempo, può cambiare il destino delle persone. Lo sapeva bene lo scrittore americano Albert Grant, che aveva fatto dell’amore la sua ragione di vita perchè come scritto alla fine del suo libro più famoso… “Per perdersi non serve un posto, basta una persona”

“Bosco bianco” è stata una ventata d’aria fresca perfetta per gli ultimi giorni estivi. Il protagonista, Giorgio Betti, sarà costretto a indossare la maschera di Samuele Milleri per compiacere il suo capo, senza perdere il posto di lavoro. Quando incontrerà Maia, però, scatterà una scintilla così potente da mandare all’aria tutti i piani.  La storia ci insegna come, davanti all’amore, non ci sia lavoro o denaro che resista. Davanti alla persona amata, tutto il resto perde importanza e va in secondo piano.

Nel libro sono presenti espressioni dolcissime riguardanti l’amore, che mi han segnata molto, tanto da indurmi ad appuntarle. Ve ne presento qualcuna:

“L’innamorato è colui che cerca ogni giorno di conquistare il sorriso di chi ama”.

“L’amore non è Rocky Balboa, l’amore è principalmente passione, desiderio, quando sei seduto di fianco a quella persona in mezzo ad altra gente e la pelle della tua gamba nuda tocca la sua e senti un brivido e vorresti che in quel momento sparissero tutti, o che lui o lei ti sussurrasse all’orecchio: “Inventa una scusa e andiamo da qualche parte a fare l’amore, ora, subito!” Perché l’urgenza di fondersi è troppa, il bisogno, la necessità di sentire quella persona, in tutti i sensi… Irresistibile.

Queste parti sono solamente due delle tante che mi han fatta fermare, durante la lettura, per riflettere e sorridere. L’autore è riuscito perfettamente a descrivere come il vero amore sia volere e guardare solo una persona, desiderandola sempre. La persona giusta arriva quando meno te lo aspetti, e ti cambia tutte le carte in tavola, scombussolandoti la vita.

Diego Galdino utilizza uno stile semplice e schietto, senza fronzoli. La storia procede a tratti lentamente, per le riflessioni dell’autore, ma che non rendono il libro noioso, anzi, lo arricchiscono.

La parte finale del libro, nella quale vengono presentate alcune pagine del diario di Albert Grant, è stata la ciliegina sulla torta: oltre al lasciarmi di stucco, ha fatto passare nuovamente il messaggio di quanto l’amore vero sia forte. Esso non ha età, non ha sesso, e non guarda in faccia a nessuno.

“Bosco bianco” mi è piaciuto moltissimo: mi ha fatta sognare ad occhi aperti, facendomi ricordare quanto, anche io, credo nell’amore.

Giudizio: 5/5

IMG-20190327-WA0003.jpg

Dati:

Genere: narrativa

Lunghezza: 157 pgg

Casa editrice: self publishing

POV: terza persona

 



Categorie:Libri, Narrativa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: