“IL CAVALIERE DEL GRIFONE” primo volume della Saga del Grifone

Per la rubrica Spazio all’emergente oggi vi parlo del romanzo storico d’esordio di Andrea Spalletta “IL CAVALIERE DEL GRIFONE” primo volume della Saga del Grifone.
SINOSSI: Siena, A.D. 1298. La bellissima Elena Bonsignori è il sogno proibito di qualunque uomo. Lunghi capelli neri, occhi insondabili e il corpo sinuoso di una dea. Sarà lei a premiare il vincitore del torneo che suo fratello Filippo ha organizzato in Piazza del Campo. I piani di Filippo però non si fermano qui. Pur di riconquistare la gloria che la sua famiglia ha perduto, è pronto a rendere schiavo un intero popolo. Tra amori, battaglie, tradimenti e colpi di scena, c’è un solo ostacolo davanti ai sogni di potere di Filippo. Si chiama Bino degli Abati del Malia. Un romanzo storico che dà voce a eroi senza volto, raccontando una battaglia antica quanto il mondo: la lotta contro l’oppressione, la lotta per la libertà.
Un GRANDE ROMANZO STORICO, che ho divorato in un solo giorno!
Tra battaglie, amori, tradimenti, intrighi, sconfitte e vittorie verremo catapultati nella Siena del 1298. La ricostruzione storica fatta dall’autore è meticolosa, frutto di studi e ricerche approfondite. Finzione e realtà si fondono egregiamente. Ho apprezzato tantissimo le NOTE DELL’AUTORE alla fine del romanzo: è stato bello scoprire quali dei personaggi descritti sono realmente esistiti.
Il ritmo incalzante, lo stile semplice e scorrevole sono il punto di forza della narrazione fatta in terza persona.
Il Cavaliere del Grifone è il romanzo d’esordio di Alessandro Spalletta e sono sicura che sentiremo parlare molto di questo giovane e promettente scrittore!
Non conoscevo la figura storica di BINO DEGLI ABATI DEL MALIA, protagonista indiscusso del romanzo, le cui gesta sono ricordate a Grosseto da una nobile lastra di marmo.
Lo incontriamo per la prima volta a Siena, nella piazza principale della città in cui si svolgerà un torneo d’arme organizzato da una delle più importanti e influenti famiglie del tempo, i Bonsignori. Bino è giovane, spensierato e spavaldo: vincera’ lui il torneo, ne é convinto perché a premiare il vincitore sarà Elena Bonsignori di cui si è invaghito.
Lunghi capelli neri, sguardo magnetico e corpo sinuoso.  Ma spesso l’amore e la passione rendono l’uomo cieco. Cosi sarà anche per Bino che ne pagherà il prezzo più alto.
Non vi svelo di più. Tra duelli, perfide trame, oscuri intrighi e folli passioni resterete con il fiato in sospeso fino alla fine.
Difficilmente riuscirete a staccarvi dalle pagine di questo romanzo i cui personaggi vi conquisteranno. Uomini d’onore, che combattono per il bene piu prezioso, la liberta!
“… Avete paura, lo capisco. E fate bene ad averne. Questo è il giorno che segnerà la nostra esistenza! Perché non dovreste avere paura? Questo è il giorno più importante delle nostre vite, perché combatteremo per le nostre vite!
Non dimenticate mai che quei soldati lassù sono uomini come voi. Sono fatti di carne e ossa. Loro hanno più esperienza, è vero, ma noi abbiamo una cosa che loro non hanno. Noi abbiamo un motivo per combattere! Noi non ci battiamo per uccidere e saccheggiare, noi Combatteremo per vivere! Noi combattiamo per la Libertà!”

Giudizio: 5/5

20190909_005325.jpg
Dati:
Genere: Romanzo storico
Editrice: Self Publishing
Lunghezza: 277 pag.
POV: terza persona
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.