Kimberly Dawn: forza, magia e musica

Kimberly Dawn è cresciuta un grande amore per il pianoforte e la chitarra, che sono spesso incorporati nella sua musica. Sempre in mezzo a mille impegni, Kimberly è impegnata a bilanciare tutto, compresi molti impegni come co-scritture con grandi artisti. Si dichiara una perfezionista nel suo mestiere e ha sempre nuove idee per i suoi testi. Kimberly ha pubblicato un paio di singoli l’anno scorso, Slow Dancin’ in the Dark e Cadillac Lovers.

Grazie Kimberly per questa intervista a Life Factory Magazine. Potresti raccontare qualcosa sull’inizio della tua carriera? Da quando posso ricordare ho sempre amato scrivere e per questo, è questa stata la forza dietro la mia musica. Da adolescente mi piaceva scrivere, che si trattasse di poesie o storie e questo ha alimentato la mia creatività quando ho iniziato suonare. Ho iniziato con il genere pop e da qualche anno la country music, a cui il mio cuore appartiene. Una delle cose che amo della musica country è che si tratta solo di raccontare storie. Per me, la country music è il meglio di entrambi i mondi, perché posso combinare la mia passione per la scrittura e e del canto. Scrivere, fin da giovane, è stata una grande cosa e grazie a ciò sono stata in grado di costruire la mia carriera e a diventare una cantautrice affermata.

Cos’è la musica per te? La musica è tutto per me. Quando sento una buona canzone, associo sempre un’emozione o un ricordo, questo mi porta in un luogo specifico. Può essere un luogo felice o un luogo di guarigione. La musica è tante cose per me. Quando penso alla musica, è felicità, è guarigione, è nostalgico, è qualcosa di cui non posso fare a meno. Se scrivo una canzone che ha un impatto su una persona, allora per me ne è valsa la pena.

492A5387.jpg

 Il tuo genere è la musica country. Com’è nata questa tua passione? Sono cresciuto ascoltando tutti i generi musicali, sia che si trattasse di Paul Anka, Elvis Presely, Elton John a The Supremes. In verità ho ascoltato e ho amato tutti i generi musicali. Crescendo in una fattoria di una piccola città, la musica country risuonava naturalmente nelle le storie, nello stile di vita e nella cultura. Direi che il mio ricordo più vivido della musica country e che ha raggiunto il mio massimo interesse, è stato quando ho sentito per la prima volta la canzone di Garth Brooks “The Dance”. Questo ha dato inizio al mio amore per questo nuovo mondo, che ho amato da allora. Sento un legame così forte con la musica country e riempie la mia anima.

DSC_4056.jpg

Cosa vuoi trasmettere al pubblico? Voglio essere una forza positiva per chiunque mi ascolti. Voglio che la mia musica sia positiva ed edificante pur rimanendo onesta e vera. Voglio che le persone siano in grado di rivolgersi alle mie canzoni quando attraversano un momento difficile e trovare conforto nei miei testi. Voglio che le mie canzoni portino pace al mio pubblico attraverso molte fasi diverse della vita: il bene, la forza, la confusione. Voglio che la gente si senta come se fossi la ragazza della porta accanto, con i piedi per terra, ma anche che si senta potenziata dalla mia piattaforma.

Sei moglie, madre e cantante. È stato difficile mettere tutto insieme? È stato difficile ed è ancora difficile. Cerco costantemente di bilanciare tutti questi diversi elementi della mia vita. Prima di tutto, Dio e la mia famiglia stanno al numero 1. Cercare di gestire una famiglia e una carriera frenetica può essere molto impegnativo, ma sono fortunata ad avere un marito di supporto e dei figli solidali. Le relazioni sono tutto un dare e prendere e si deve essere di sostegno l’uno all’altro, quindi sono molto grata al mio sistema di supporto. Inoltre avere il mio blog dove scrivere i miei alti e bassi è stato molto terapeutico anche per me.

Come nascono le tue canzoni? Cosa ti ispira? Le mie canzoni nascono nei momenti più casuali. A volte nel bel mezzo della notte, quando sono in un sonno profondo e all’improvviso, sto sognando un’idea per una canzone. Ho imparato quando succede quell’ispirazione devo svegliarmi e scriverla. Tengo un taccuino come comodino appositamente per questo. Le idee mi vengono quando sto guidando in autostrada. Spesso quando un amico mi dice qualcosa di stimolante io rispondo: “Questo è un titolo di canzone, perfetto!” Sono ispirata da tante cose. Mi ispiro anche alle storie degli altri, di come superare le sfide. Mi ispiro ad altri artisti. Mi ispiro a mio marito, ai miei figli, ai miei amici. Le storie delle persone che non conosco mi ispirano. Ognuno ha una storia diversa e lo trovo estremamente stimolante.

Photo Aug 19, 7 03 ).jpg

Quali sono i tuoi prossimi impegni? In questi ultimi 9 mesi ho passato un sacco di tempo a scrivere perché ho voluto che nascessero le canzoni migliori, inoltre ho viaggiato avanti e indietro da Nashville facendo un sacco di co-scritture. Ho trovato molta ispirazione a Nashville e mi manca quando me ne vado. Il passo successivo è quello di arrivare, attraverso tutte le canzoni che ho scritto, a creare qualcosa di magico. Inoltre sarò in registrazione di un EP che uscirà nei prossimi mesi. Sono entusiasta di tutta questa nuova musica con cui riesco a esprimermi e di tutte le cose emozionanti che accadono nella mia carriera. Non vedo l’ora che tutti voi ascoltiate le nuove canzoni.

 

Grazie mille a Kimberly Dawn, anche noi saremo felici di ascoltarti.

Un commento

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.