Saverio Passaretti si racconta a Life Factory Magazine

Oggi abbiamo il piacere di ospitare a Life Factory Magazine, Saverio Passaretti Presidente dell’Associazione Italiana Napoli Club.

Salve Presidente, per Life è un piacere averla tra le nostre pagine. Può raccontarci un po’ di lei e di come nasce la sua passione per il calcio e per il Napoli? “Mi chiamo Saverio Passaretti nato a Sant’Anastasia il 19/03/1953 e fin da piccolo, età 10 anni, ho coltivato la passione per il calcio e principalmente per il Napoli. Il tutto nasce dalla visione di un Napoli-Inter del campionato 67/68 dove il Napoli si impose per 2-1 e quell’entusiasmo che era sotto gli occhi di tutti fu il mio primo contatto-contagio verso la maglia azzurra.

Come tifoso, può raccontare alle nuove generazioni cosa rappresentava la figura di Diego Armando Maradona per il Napoli e i napoletani? Indubbiamente raccontare Maradona alle nuove generazioni non è facile ma nei fatti D.A.M. ha rappresentato il capopopolo, il Masaniello napoletano contro lo strapotere calcistico del ricco nord.Per questa operazione bisogna ringraziare innanzitutto la caparbietà del dg Antonio Juliano ed il presidente dell’epoca Corrado Ferlaino in quanto fu il segnale che Napoli e la società sportiva calcio Napoli mandarono all’intero sistema calcistico che si era pronti a vincere qualcosa di importante e duraturo nel tempo.

Che emozioni e sensazioni si respiravano dopo la vittoria dei due scudetti? Il primo Scudetto fu un evento altamente emozionante e spettacolare in quanto coinvolgeva un’intera città con un entusiasmo ed una passione mai riscontrati in altre realtà calcistiche. Diciamo che il periodo 86/87-90/91 è stato e sicuramente rimarrà indelebile in chi come me lo ha vissuto molto ma molto da vicino con la vittoria del secondo scudetto 89/90 e la Coppa Uefa.

In merito al divieto (poi revocato) imposto a i tifosi nati in Campania di poter acquistare i biglietti della partita tra Juventus e Napoli, che opinione ha a riguardo? “La decisione assunta dalla dirigenza juventina era come poi dimostratosi, una assurdità ed avrebbe creato problemi di sicurezza ed ordine pubblico. Ovvio che il calcio è cambiato, e sotto alcuni aspetti direi in peggio, e di sicuro ai tempi della presidenza Agnelli Giovanni tutto ciò non sarebbe accaduto.

Come vede il futuro del Napoli? Può azzardare una previsione per il prossimo campionato? “Con la gestione De Laurentiis bisogna riconoscere che il Napoli si è assestato nei quartieri alti, partecipando alle manifestazioni europee negli ultimi dieci anni.Per cui un futuro sempre all’insegna del bel calcio e grandi risultati sia in Italia che in Europa.

Cosa pensa di queste ultime settimane di mercato? Gioveranno al Napoli? Il Napoli quest’anno è molto attivo e fattivo (vedi i colpi Di Lorenzo, Manolas, Elmas, Lozano) per cui ritengo che possiamo essere fiduciosi per queste ultime settimane di mercato che vedrà gli azzurri piazzare un ulteriore colpo importante per poter competere fino in fondo con la Juve e l’Inter.

Sappiamo che a settembre riparte il suo programma sportivo. Ci racconti: “A breve ci sarà la sedicesima edizione di Extra Time Zona Napoli. Programma sportivo ideato da Saverio Passaretti e Massimo Sparnelli in cui si dibattono i vari argomenti del campionato con la presenza di illustri ospiti. Nel corso degli anni si sono susseguiti diversi e validi conduttori coadiuvati da belle e brave collaboratrici. Soprattutto nell’ultima edizione si sono messi in luce due giovani e bravi giornalisti come Dario Santoro,nelle vesti di conduttore, coadiuvato dalla professionalità della giornalista Ada Cotugno. Da due anni ci avvaliamo del supporto della redazione sportiva che fa capo al giornalista Mario Passaretti.

Prima di lasciarci e ringraziarla per la sua presenza qui su Life Factory Magazine, ha voglia di aggiungere altro? Ci tengo a sottolineare che questa mia passione calcistica mi ha dato grandi soddisfazioni come nel lontano 2005 eletto presidente della Associazione Italiana Napoli Club che rappresenta tantissimi e numerosissimi club nella regione, in Italia e nel mondo intero. A tutt’oggi ne sono il presidente pro-tempore e quindi il mio caro ed affettuoso saluto va a tutti quelli che hanno un CUORE AZZURRO.



Categorie:interviste, Sport

Tag:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: