Larga partecipazione al ThyroiDay 2019

Larga partecipazione al ThyroiDay 2019
Centodieci i cittadini e turisti sottoposti a screening gratuito alla tiroide

Larga partecipazione all’edizione 2019 del “ThyroiDay”, l’iniziativa dedicata alla sensibilizzazione sulla diagnosi e la cura delle malattie tiroidee più frequenti, promossa dalla Dottoressa Daniela Pace e dall’artista di Latina Claudia Artuso, con la collaborazione dell’Hotel Le Dune, nella persona del suo direttore Claudio Pace, e del giornalista pontino Fabrizio Giona.

Nella giornata di sabato, la dottoressa Pace ha sottoposto ad opportuno screening ecografico gratuito ben 110 persone, di cui 68 donne e 41 uomini, con un’età media riscontrata di 43 anni: il più “anziano” dei partecipanti ha 76 anni, il più giovane 12 anni. Tutte le persone sottoposte a screening ecografico non avevano mai prima d’ora eseguito controlli. Tra le patologie più frequenti riscontrate nella giornata di ieri, tiroidite di Hashimoto e noduli tiroidei.

“Dati importanti, non solo per l’affluenza sempre grande che la nostra iniziativa riscontra – ha commentato Daniela Pace, specialista in endocrinologia e malattie del ricambio presso la struttura ospedaliera Valmontone Hospital – ma anche perché si va sempre più radicando la cultura della prevenzione con particolare riferimento alle patologie e disfunzioni tiroidee. La tiroide è una ghiandola molto particolare e l’insorgere di malattie dovute a suoi malfunzionamenti sono sempre più frequenti nella popolazione. Serve prevenire e prima ancora sensibilizzare alla prevenzione così da monitorare e, laddove necessario, intervenire con una diagnosi precoce”.

Da evidenziare come nel tempo l’età media dei partecipanti si abbassi, coinvolgendo sempre più le giovani generazione, spesso meno inclini ad attività di screening: “Anche tra i più giovani arriva il concetto di prevenzione – continua Pace – Infatti 13 partecipanti di questa edizione hanno un’età compresa tra i 12 e i 20 anni”.

La giornata di sabato ha visto accanto alla prevenzione la magia del colore, grazie all’intervento dell’artista Claudia Artuso, protagonista tra le altre esposizioni della Giornata della cultura italiana 2017 presso il Consolato Generale d’Italia a Miami. La Artuso si è dedicata ad una estemporanea di pittura in compagnia dei bambini ospiti dell’Hotel Le Dune e dello screening tiroideo. Le tele verranno vendute durante la serata del Gala di Beneficenza del 24 agosto, sempre presso la struttura alberghiera del lungomare di Sabaudia, e contribuiranno alla raccolta fondi da destinare all’associazione Onlus per la lotta contro i tumori infantili “Io Domani”, per le attività di cura e ricerca del reparto di Oncologia Pediatrica dell’Ospedale Umberto I di Roma.

Presenti nella giornata di sabato scorso anche i rappresentanti dell’associazione “Tiroidee”, la cui attività e dedicata e rivolta agli aspetti emozionali del malato tireopatico, affinché questi vengano esternati, approfonditi e trovino una soluzione.

L’organizzazione ringrazia sentitamente tutti coloro che hanno contribuito a questa nuova edizione del ThyroiDay, ai partecipanti del 2019 e coloro che hanno patrocinato riconoscendo il valore dell’iniziativa: il Comune di Sabaudia, in particolare il Sindaco Giada Gervasi e il consigliere Luca Danesin, e la locale Pro Loco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.