Matrimonio per procura: il regency di Mariangela Camocardi

Dri editore ci presenta il dolcissimo Regency di Mariangela Camocardi, ricco di suspense e ingredienti che vi faranno appassionare

Sinossi: Corinna è costretta dal padre a sposare uno sconosciuto, dopo essersi compromessa con l’uomo di cui è innamorata. Come primo affronto lo sposo non si presenta alla cerimonia di nozze, mandando un sostituto in vece sua: un’umiliazione che grida vendetta! Corinna è una donna dalla forte personalità, orgogliosa, e non accetta di farsi bistrattare da un individuo così irrispettoso. È pronta anzi a sfidare quello screanzato e persino le rigide regole della società, chiedendo l’annullamento del matrimonio. Diamine, le ha addirittura taciuto di essere vedovo, nonché di avere due pestiferi ragazzini per figli! Non bastasse, aleggia un mistero inquietante circa la scomparsa della prima moglie di Rodolfo, per non parlare degli stravaganti parenti con i quali Corinna “dovrebbe” convivere… ma assolutamente no! Il neo marito, tuttavia, non ha alcuna intenzione di lasciarsi sfuggire una moglie che gli è subito piaciuta, e le aspre divergenze che esplodono tra loro due sono uno stimolo a conquistarla.


Con questo libro, Mariangela Camocardi ci presenta una storia davvero interessante e complicata, ricca di suspense e soprattutto intrisa di tanti ingredienti: amore, passione, desiderio. Vendetta, violenza, tristezza e solitudine. Libertà, voglia di scappare, essere felici e conquistare. Cosa riserva al lettore? Di sicuro tanta curiosità.
La protagonista si chiama Corinna ed è uno spirito libero, amante della natura e della semplicità. È una bella donna ed è ben voluta dal padre, desiderata da molti uomini. Colui a cui è destinata è Rodolfo, un uomo molto solo e al contempo arrabbiato, che non riuscirà a tenerle testa. Corinna è ribelle e tiene molto alla sua libertà. Il padre le ha imposto questo matrimonio per procura a cui lei proprio non vuole sottostare. Non vuole sposarsi con un uomo che non ama. Che non desidera. Ma forse tutto può cambiare. Tutto può essere un passo verso la vera felicità anche se all’inizio ogni cosa sembra essere complicata. Corinna, durante il tragitto verso la casa dell’uomo che vuole sposarla, si sente triste e lo diventa ancor di più quando scopre che l’uomo ha un passato turbolento: è accusato della morte della moglie che più volte lo tradì con svariati uomini, per molti anni. È per questo che Corinna crede che anche Rodolfo sia una vittima della società, proprio come lei. Lui non è libero, proprio come lei. Sono molti simili. È per questa ragione che alla fine, forse, qualcosa legherà i due. Ma bisogna leggere questo dolcissimo regency per capirlo.


Giudizio: 5/5

mariangela-comocardi

Dati:

Genere: Regency

Casa Editrice: Dri Editore

Pag. 305

POV: terza persona

Link

 

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.