Cignonero edizioni e le emozioni trovano spazio

Per la rubrica spazio all’emergente, oggi vi presenterò, per chi ancora non la conoscesse, una nuova casa editrice che ha esordito nel mondo editoriale lo scorso anno.
Ho avuto infatti il piacere di intervistare per voi Federica Franceschelli Direttore editoriale della Casa Editrice CIGNONERO.
Bellissima la presentazione che trovate sul loro sito web www.cignorero.it
“…Siamo una nuova casa editrice nel panorama italiano. Pubblichiamo emozioni, perché un mondo senza amore, è un mondo senz’anima…”
Sono ormai diversi mesi che collaboro come bookblogger con la Cignonero, ho letto e recensito diversi romanzi del loro catalogo.
La particolarità dei titoli proposti ai lettori, un editing ricercato la grafica curata nei minimi dettagli sono a mio avviso i loro punti di forza; la serietà, la cortesia e la disponibilità costanti elementi fondamentali che ho apprezzato tantissimo.
La Casa Editrice CIGNONERO ha tutte le carte vincenti per emergere nel campo editoriale.
Passiamo adesso alla nostra intervista.
🔵Quando nasce la casa editrice Cignonero? Ci racconti la sua storia.
Ufficialmente, il 17 settembre 2018, firmando l’atto dal notaio.
“Ufficiosamente” nasce però nella primavera del 2003, quando, dodicenne, frequentavo la biblioteca della scuola. Chiesi alla bibliotecaria perché l’autrice di Pollyanna non avesse scritto altro.
“Non saprei, potrebbe averlo fatto” disse lei. “Magari non l’hanno mai tradotto.”
“Allora da grande lo farò io.” Pensai.
Forse era solo una di quelle cose che si dicono da bambini, come fare l’astronauta o il veterinario. Ma Miss Billy, della stessa autrice di Pollyanna – Eleanor Porter – è stato pubblicato dalla Cignonero il 21 febbraio 2019.
La Cignonero nasce anche nel 2015, quando, sedute attorno a un tavolo, sognavamo di aprire una casa editrice che si rivolgesse alla “pancia” delle persone. Ogni anno i lettori diminuivano sempre di più, le persone si allontanavano dai libri. Una di noi, che leggeva prevalentemente romance, ammise di sentirsi a disagio nel parlare delle sue letture.
“Mi sento giudicata” disse. “Sembra che il libro che stimo leggendo, in quanto romance, abbia meno valore di un qualsiasi libro di narrativa.”
“È vero” si aggiunse un’altra, “bisognerebbe cambiare proprio l’approccio alla lettura. Se ti piace leggere sei un lettore. Perché dovrebbero esistere lettori di serie B?”
ED ECCO L’IDEA. Dare vita a una casa editrice senza etichette, che promuova libri che facciano emozionare, perché in fondo è proprio questo che si cerca in un libro. Che sia Steinbeck o la Woodiwiss.
Eravamo io, Valentina, Veronica e Loana, nessuno pensò ai cigni, e neppure ai colori. Ma quel giorno nacque la MISSIONE.
La Cignonero poi si affacciò ancora alla vita nel 2017, quando mi ritrovai a lavorare per un imprenditore coraggioso ed esperto. Aveva già diverse attività, ma voleva allargarsi e investire in un ambiente che lo affascinava ma di cui sapeva poco e nulla. Incrociando le rispettive competenze, mi insegnò a gestire una società. Preparai i business plan, creammo un piano di crescita, si indagò sul reale potenziale economico della Cignonero.
Chiamai poi Valentina e Veronica e Loana. Valentina fu la prima ad accettare, seguì poi Veronica e infine Loana.
Quando nasce la Cignonero, quindi? Io direi che c’è sempre stata. Nascosta, protetta nella terra ma con le radici ben salde. Ha solo aspettato il giorno giusto per germogliare.
🔵Da chi si compone il vostro staff?
Federica, che sarei io, mi occupo dell’amministrazione, traduzioni, editing e grafica.
Valentina, editor e giudice. È lei che ci tiene in riga e ci redarguisce quando divaghiamo un po’ troppo. Inoltre è sua l’ultima voce in capitolo circa le cover. E scrive le sinossi, è bravissima in questo.
Veronica, social e ufficio stampa. Un po’ troppo allegra e piena di vita alle nove del mattino, ma sa il fatto suo.
Loana, correttrice di bozze e jolly. Ci aiuta con le email, con i conteggi, si assicura che tutto fili liscio, nel limite delle nostre possibilità.
Si aggiungono poi l’altra Weronika, che ci aiuta con le traduzioni, e l’altra Federica, che si unirà alla causa a partire da settembre.
Poi c’è Stefano, che nessuno nomina mai perché rimane sempre dietro le quinte.
Lui gestisce il sito e ci insegna i trucchi indispensabili per la buona realizzazione grafica di un libro. È anche molto sfortunato, perché è il mio compagno, quindi lo faccio lavorare la domenica mattina. Ha lavorato anche il giorno di Natale.
Più che staff e dipendenti, siamo tutti collaboratori. Crediamo nella stessa causa, lo facciamo per passione. Siamo in missione per conto dei lettori.
🔵”CIGNONERO”… Perché avete scelto questo nome?
Il Cigno nero è un evento impossibile da prevedere che cambia radicalmente il corso della storia. Questo è la Cignonero per noi. Era impossibile prevedere che un giorno saremmo davvero riuscite ad aprire una casa editrice, mancavano i fondi per farlo. Eppure eccoci qui, è successo nel modo più inaspettato possibile, semplicemente lavorando sodo e facendoci valere. E siamo certe che cambierà radicalmente le nostre vite.
🔵Quando avete pubblicato il vostro primo romanzo?
Il 26 novembre 2018, The Blue Castle – Cuore ribelle della Montgomery, nella collana Gli indimenticabili.
🔵Come scegliete gli autori e i titoli da pubblicare?
Di pancia. La storia e la voce dell’autore ci devono emozionare. I manoscritti che arrivano vengono letti da tutte noi; il libro deve convincerci per poterlo pubblicare e spingere in maniera adeguata.
Come potrei mai consigliare un libro in cui non credo? È poi capitato anche di andare noi a cercarli: ne sono l’esempio due autrici (una uscita a luglio, una in uscita a ottobre 2019) che scrivevano su Wattpad; abbiamo fatto loro la corte e alla fine hanno ceduto.
Leggiamo anche in lingua, se un romanzo ci entusiasma contattiamo la casa editrice straniera e ne acquistiamo i diritti. Nel 2020 vi presenteremo tre nuove autrici straniere che vi faranno innamorare.
🔵Da lettrice apprezzo tantissimo la cura che dedicate all’editing e alla grafica dei vostri romanzi. A chi vi appoggiate?
A noi. Due di noi sono anche grafici, oltre che editor, più una correttrice di bozze. Siamo l’homemade dell’editoria.
🔵Quali sono i titoli più venduti del vostro catalogo?
Attualmente abbiamo appena sei titoli in catalogo e uno è appena uscito, quindi è un po’ presto per dirlo.
Siamo rimaste sorprese dal successo che ha ottenuto Miss Billy, non ce l’aspettavamo e non eravamo preparate, era il nostro terzo libro e fino a quel momento avevamo lavorato principalmente in eBook.
C’è stato un momento in cui non abbiamo fatto in tempo a mandare la ristampa che già le copie erano esaurite. Miss Billy è andata molto bene anche in digitale.
È stato bello scoprire che un progetto in cui crediamo moltissimo, quello della collana Gli indimenticabili – che porta all’attenzione del pubblico romanzi di autrici storiche mai pubblicati in Italia o che comunque non hanno ottenuto abbastanza successo – è stato accolto dal pubblico con così tanto entusiasmo.
Un altro romanzo che ci sta dando grandi soddisfazioni e grandi ansie, è quello di Arianna Di Luna, “Il giorno giusto per incontrarti”.
Noi siamo piccolissimi, appena nati, con pochissimi romanzi in catalogo. Investigando un po’, ci eravamo fatte un’idea di quanto vendessero i grandi successi dei nostri concorrenti diretti e ci siamo basate su quei numeri.
Be’, non è stato assolutamente sufficiente.
Così, dopo l’esperienza con Miss Billy, abbiamo deciso di triplicare la tiratura iniziale, per accontentare la richiesta dei lettori. Ma con il romanzo di Arianna Di Luna, ancora una volta, non è stato sufficiente. Nel giro di due settimane la prima tiratura era già esaurita, e abbiamo provveduto alla ristampa.
Mentre la tipografia lavorava per la seconda edizione, ci sono arrivate così tante richieste da terminarla prima ancora che fosse ultimata la stampa.
Abbiamo quindi dovuto richiedere di stampare la terza edizione.
Una grande soddisfazione per una piccola realtà come la nostra.
🔵Come voi ben sapete ho letto e adorato il primo volume di Miss Billy.
Pensate di pubblicare anche i successivi romanzi della serie?
Assolutamente sì. Li stiamo traducendo proprio quest’estate. Usciranno in sequenza tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del 2020. Abbiamo anche già scelto le cover e mentre traduciamo ci stiamo divertendo moltissimo, perché la Porter aveva uno stile e un’ironia degni di una commedia moderna: siamo sicure che vi piaceranno moltissimo.
🔵Come casa editrice quanto sono importanti i social network e i bookblogger oggi?
Sono indispensabili. Oggi buona parte della pubblicità si muove sui social, soprattutto il pubblico a cui ci rivolgiamo noi. Notiamo spesso un’impennata nelle vendite quando i romanzi piacciono alle bookblogger e il passaparola è da sempre un ottimo alleato dei libri.
🔵Cosa può fare un bookblogger per collaborare con voi?
Dovrebbe inviare un’email di presentazione a ufficiostampa@cignonero.it
Veronica valuta tutte le candidature e decide in autonomia quali accettare. Su questo argomento ha carta bianca da parte nostra, che siamo molto poco social e assolutamente non adatte a gestire questo tipo di richieste.
E siamo arrivati all’ultima domanda
🔵Progetti e novità… cosa bolle in pentola?
Tantissime prelibatezze, presto avremo bisogno addirittura di nuove pentole!!
Chiuderemo il 2019 con altri due Indimenticabili (di cui uno sarà La decisione di Miss Billy, della Porter) e una trilogia di cui siamo completamente innamorate, scritta da una ragazza giovanissima con un talento strepitoso.
Abbiamo anche chiuso il calendario editoriale del 2020: il prossimo anno usciranno diciotto libri, tra cui dei “nuovi” Indimenticabili, delle traduzioni di autrici straniere molto amate in patria, alcune voci italiane che vi faranno innamorare e daremo il via a una nuova collana che raccoglierà i romanzi storici.
Una grande sorpresa nel 2020 sarà il romanzo di Cristiano Lo Zupone, famoso per il programma televisivo Uomini e donne. Ha scritto una storia bellissima che non vediamo l’ora di farvi leggere.
Ti ringraziamo moltissimo per l’intervista e per la curiosità dimostrata per il nostro lavoro.
Contiamo di continuare a emozionarvi con i nostri libri ancora a lungo.
Su Instagram
cignoneroedizioni
Sito web
Libri pubblicati al 29 luglio (1).jpg
Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.