Occhiali da sole, che passione!

Buongiorno cari lettori! Oggi voglio parlarvi degli occhiali da sole, io personalmente non potrei stare senza. Hanno un fascino davvero intramontabile. Ormai presenti ogni giorno della nostra vita portano con loro una storia, una cultura, un’immagine ben precisa che giunge fino ai giorni nostri. Dal modello aviatore al cat-eye, ecco come sono nati gli occhiali da sole che hanno fatto la storia degli accessori e che ancora oggi indossiamo. Accessori moda che ci fanno sentire sempre più cool, ma soprattutto proteggono gli occhi dal sole rendendoci uniche e glamour. Conosciamone insieme la storia dai primi modelli fino a quelli dei giorni nostri.

Lenti Rotonde

Sono gli occhiali che per primi hanno dato il via alla moda: tutti gli stili popolari oggi derivano dalle lenti tonde, che sono nate piccole e perfettamente circolari, per crescere sempre di più in dimensione, modificandone, leggermente anche la forma, per arrivare negli anni 60 con lenti grandi e tonde degli hippies.

Occhio di gatto

Gli occhiali di tendenza con lente a forma di occhi di gatto nascono in realtà da una innovazione tecnologica detta pantoscopio: la montatura di questi occhiali è in realtà una stilizzazione di quella che viene chiamata cornice pantoscopica. L’occhiale cat-eye rende la donna che indossa questa tipologia di lente intrigante e moderna con molto fascino.

Aviatore

Conosciuti e amati sono gli occhiali da aviatore: utilizzati dai membri del corpo Aereo e Marina durante la seconda guerra mondiale, diventano sinonimo di eroismo e coraggio. Occhiale di grande fascino che diventa celebre e popolare una volta finita la guerra.

Lenti a specchio

Estate 1948, nascono gli occhiali da sole con lenti a specchiate. Un’innovazione tecnologica che riflette il 30% dei raggi infrarossi e che diventano immediatamente popolari tra i giovani del tempo,.Inoltre, sono ideali anche perché non lasciano intravedere gli occhi sotto la lente: ottimali per la spiaggia e per osservare, rimanendo inosservati.

Occhiali “stetement”

Sono questi gli occhiali del boom economico: utilissimi ma anche stilosi, sono la tipologia di occhiale che serve per dichiararsi, per trasmettere agli altri quello che si voleva essere. Diventano così gli occhiali ornamentali, decorati, agghindati: la gente dopo la guerra era libera di pensare al loro aspetto, alla loro estetica, e dedicare più tempo alla persona e dimenticare i brutti pensieri. Occhiali particolari, nelle forme, nel colore e ricercati.

Occhiali “mod”

Siamo negli anni 60: i “mod”, affiliati alla corrente mod del tempo, richiedevano silhouette (dalle lenti alla montatura) semplice e lineare ma al contempo con un influsso del movimento pop-art che li trascinava verso forme e colori più giocosi.

Lenti a forma di…

Sono differenti, distinte da ogni decade precedente, le forme di montature e lenti che caratterizzano i decenni successivi. Lo stile “mod” era ancora vivo, così come quello “hippie” che hanno dato insieme agli stili del passato il via per questa nuova tendenza: gli occhiali con lenti di varie forme (piccole e con aste sottili e leggere), che sono diventati più ricercati, soprattutto nella loro famosa forma a cuore.

Occhiali di forma quadrata

La montatura più celebre dell’occhiale di forma quadrata è senza dubbio il Wayfarer: nata nel 1952 questa e ha resistito agli stili e al tempo, per giungere oggi fino a noi. Inoltre negli anni 60 hanno subito l’influsso dell’incrocio tra movimento “mod” e “po-art” per dare vita a occhiali in acetato, di forma quadrata, di grandi dimensioni.

Ma ora andiamo a scoprire alcuni modelli di occhiali davvero fashion. Qui di seguito vi metto le foto di alcune bloggers che indossano occhiali alla moda di alcuni brand con cui hanno collaborato. Potete visitare il loro profilo Instagram e seguirle.

@paola_pichierri indossa occhiali Sojosvision

@veronique_grc indossa occhiali Loveroyalgirl

@_sara.andreoli_ indossa occhiali Asos

@anna.morena indossa occhiali Sojosvision

@alessiaalfano_aa indossa occhiali Feisedy

Spero il mio articolo vi sia piaciuto e vi abbia fatto piacere tornare indietro nel tempo e ripercorrere la storia di questo accessorio moda che molti di noi amano.. Se vi fa piacere potete trovarmi e visitare la mia pagina Instagram @vale.2884 e partecipare alle mie story scegliendo o proponendo voi stesse l’argomento per il prossimo articolo, che magari vi farebbe piacere io trattassi e approfondissi. Quindi non mi resta che salutarvi e vi aspetto numerosi nel mio profilo. Se l’articolo vi è piaciuto potete lasciare un like e commentare che appena posso vi risponderò. Un bacione e alla prossima, Valentina.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.