Capelli colorati, consigli su come proteggerli dal sole

Durante l’estate è molto difficile riuscire a proteggere i capelli colorati. Occorre infatti dover fronteggiare numerosi ostacoli in questo periodo dell’anno. Il grande ostacolo è dato dal forte contatto con i raggiUV. A questi si aggiungono sale, vento e lavaggi molto frequenti, dovuto ai bagni in mare. Un insieme di concause che portano all’opacizzazione e alla perdita di elasticità. Il colore tende così a sbiadire, prendendo anche dei fastidiosi riflessi. Prima di entrare in modalità bandana H24 per proteggere la tua preziosa chioma, vi do alcuni consigli e strategie da adottare. Per prima cosa utilizzare sin dal primo giorno un’adeguata protezione solare. I prodotti più pratici e veloci da utilizzare sono quelli in spray,usati in grande quantità e ripetendo l’applicazione più volte durante la giornata in spiaggia. Quindi munitevi di spruzzino e iniziate a giocare al piccolo alchimista versando nello spruzzino dell’acqua, un paio di cucchiaini di balsamo per capelli e un olio protettivo e vaporizzando il mix sulle ciocche di capelli. Così facendo, per effetto di saturazione si riduce al minimo l’assorbimento del sale marino e l’azione abrasiva della sabbia, mettendo al sicuro la tenuta della colorazione. Ricordate inoltre di portare sempre con voi al mare una maschera per capelli, in caso non ne avete potete ricorrere al fai da te e farla da soli. di seguito vi insegnerò alcune maschere che potrete fare da sole. Altra cosa importante da non dimenticare il balsamo per capelli. Per quanto riguarda invece piastre e ferri, questi sono particolarmente dannosi a causa del loro calore eccessivo. La migliore opzione è quella delle beach waves. In alternativa si potrebbero raccogliere i capelli in una treccia la sera o magari in un paio di chignon, con i capelli leggermente umidi. In questo modo ci si potrà svegliare la mattina con delle onde naturali.“ Se invece andate in piscina e siete amanti di questa , ricordate la grande quantità di cloro disciolta che funziona come un candeggiante per i pigmenti della tinta. Quindi usate sempre una cuffia in silicone così che isoli i capelli dall’acqua e li protegga. Alla fine lavate i vostri capelli con acqua dolce e uno shamphoo tonalizzante: blu per capelli biondi e cioccolato per capelli scuri. così da eliminare i residui di cloro.

Maschere per capelli fai da te.

Maschera al”uovo

L’uovo rappresenta un’ottima fonte di nutrimento naturale per i capelli, ingrediente fondamentale di una maschera riparatrice fatta in casa da usare una volta al mese. Andiamo a scoprire cosa occorre:

  • un uovo intero (due se si hanno i capelli lunghi), usando tutto se si hanno capelli normali ma limitandosi all’albume o al tuorlo se si hanno capelli grassi o secchi;
  • una tazza di latte;
  • succo di limone;
  • 2 cucchiai di olio d’oliva.

L’uovo, il latte e l’olio devono essere amalgamati insieme aggiungendo successivamente il succo di limone. Il composto deve essere massaggiato dalle radici alle punte e lasciato in posa per 15 minuti., avendo cura di sciacquare abbondantemente con acqua tiepida o fredda per evitare di “cuocere” i residui di uova. Infine è opportuno procedere con uno shampoo a base di frutta e in grado di eliminare qualsiasi odore poco piacevole.

Maschera a base di banana

Ideale per capelli rovinati, la banana è un vero toccasana soprattutto grazie all’azione combinata del frutto, della birra e del miele: quest’ultimo un ottimo idratante naturale che dona luminosità alle chiome spente. Occorrente:

  • una banana;
  • 100 ml di birra;
  • 50 gr di miele;
  • un albume d’uovo.

Dopo aver schiacciato bene la banana si aggiunge l’albume, la birra e il miele ottenendo un composto liscio e omogeneo da applicare ai capelli, coprendo la testa con della pellicola trasparente per circa un’ora. Il risciacquo con acqua tiepida.

Maschera allo yogurt e miele

A base di yogurt, aceto di mele e miele si può creare un impacco nutriente e lucidante per i capelli. Occorrono:

  • 1/2 tazza di yogurt esclusivamente bianco, senza aromi;
  • 1 cucchiaino di aceto di mele;
  • 1 cucchiaino di miele

Dopo aver miscelato tutti gli ingredienti in una ciotola, è necessario applicare il compost sul cuoio capelluto procedendo dalle radici alle estremità dei capelli. Lasciare riposare per 15 minuti e risciacquare con acqua tiepida e procedere allo shampoo

Maschera lisciante al cocco

Un effetto liscio e naturale è il desiderio di molti: per ottenerlo è possibile utilizzare la polpa del cocco unita a ingredienti naturali:

  • la polpa di mezza noce di cocco;
  • un cucchiaio di avena;
  • un cucchiaio di maizena;
  • mezza tazza di latte.

Frullare insieme al cocco, l’avena e il latte aggiungendo il composto ottenuto alla maizena diluita con poca acqua. La miscela deve essere applicata sui capelli coprendo la testa con una cuffia per doccia, oppure la pellicola trasparente. E’ possibile lavare i capelli dopo aver lasciato la maschera in posa per mezz’ora.

Olio di mandorle per capelli crespi

Per capelli aridi e crespi, un’ottima maschera si ottiene unendo la banana e l’olio di mandorle: la prima aiuta a mantenere l’umidità naturale dei capelli, il secondo lucida la chioma. Occorrono:

  • 2 banane mature;
  • 2 cucchiaini di olio di mandorle.

Frullare le banane aggiungere poi l’olio di mandorle, spalmando il composto sulle ciocche dell’alto verso il basso. Dopo un quarto d’ora procedere con il risciacquo e con lo shampoo.

Continuate a seguirmi e vi invito a visitare la mia pagina Instagram @vale.2884 e partecipare alle mie story scegliendo o proponendo voi stesse l’argomento per il prossimo articolo, che magari vi farebbe piacere io trattassi e approfondissi. Quindi non mi resta che salutarvi e vi aspetto numerosi nel mio profilo. Se l’articolo vi è piaciuto potete lasciare un like e commentare che appena posso vi risponderò. Un bacione e alla prossima, Valentina.

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.