La Maschera: “la musica va vissuta profondamente, aldilà di qualsiasi attestato o targa”

“…in molte canzoni sono ritratte volutamente immagini del mondo che mi circonda…”(La Maschera)

Life factory magazine ha intervistato per voi “La Maschera”, gruppo musicale italiano di genere folk formatosi a Napoli nel 2013, dall’incontro fra Roberto Colella e Vincenzo Capasso. La band partecipa a un contest il cui premio era un videoclip. Non vince, ma un regista presente tra il pubblico decide comunque di lavorare con loro. Nasce così il video di quello che sarà il primo singolo de La Maschera, Pullecenella. Nel novembre 2014 viene pubblicato ’O vicolo ‘e l’alleria, il primo album per l’etichetta Full Heads, cui segue PascoSofia nel novembre 2017.

La Maschera sono: Roberto Colella (Voce/Tastiera/Chitarra), Vincenzo Capasso (Tromba), Antonio Gomez Caddeo (Basso), Alessandro Morlando (Chitarra Elettrica) e Marco Salvatore (Batteria).

A rispondere Roberto Colella, frontman de La Maschera.

Ciao Roberto per Life è un piacere avervi tra le nostre pagine. Possiamo dire che attraverso i vostri testi raccontate della vostra città?
“Sicuramente. In molte canzoni sono ritratte volutamente immagini del mondo che mi circonda. Talvolta l’attenzione è puntata su dinamiche che ho vissuto in città, talvolta invece la narrazione si estende, immaginando storie di terre lontane che entrano in contatto con noi ogni giorno.”

Nel 2017 arriva il primo sould out al Teatro Bellini di Napoli, che emozioni avete provato?
” La data andò subito sold out, così come quella del 2018. La prima volta fu un’emozione fortissima riuscire a riempire un teatro che ho sempre amato, in cui ho assistito a tanti spettacoli… fu emozionante salire su quel palco con le proprie canzoni”

Il 2018 è l’anno in cui ricevete il Premio Andrea Parodi (contest italiano dedicato alla world music), ecco cosa si prova a ricevere un premio così importante?

“L’emozione non è stato ricevere il premio in sé… personalmente mi è piaciuto scoprire persone splendide e atmosfere musicali nuove e diverse. La musica sarda meriterebbe molta attenzione in più. Tornando al premio, è sicuramente bello ottenere un ‘riconoscimento’, ma ero già prima e sono ancora convinto che la musica vada vissuta profondamente, aldilà di qualsiasi attestato o targa.”

Che sound utilizza La Maschera?
” Quello che suggerisce l’ambientazione del testo. Siamo legati al concetto di ‘world music’ principalmente per poter spaziare da un genere all’altro pur mantenendo il filone della canzone d’autore. Ci piace tanto sperimentare, approfondire culture straniere e provare a miscelarle con quelli che sono i suoni della nostra terra”

Sappiamo che non vi fermate mai, due tour nazionali nelle principali città, un mini tour in Portogallo, Canada, Corea del Sud, il Festival Internazionale Folkest e lo Sziget ad agosto. Solo a pensarci gira la testa. A parte gli scherzi raccontateci un po’ di tutte queste bellissime esperienze.
“Raccontarle tutte credo sia difficile… il succo è che siamo sempre più innamorati di questo lavoro. Mi sento fortunato per la possibilità di viaggiare portando in giro la nostra musica, specie in questo momento storico. Ogni paese ci dona qualcosa di prezioso, a livello umano più di ogni altra cosa. Ad esempio, nell’ultimo giro di concerti all’estero, in Corea, abbiamo visto centinaia di persone ballare sulle nostre note e ripetere alcune parole in napoletano, scene surreali che non dimenticheremo mai.”

Progetti per il futuro
Suonare, suonare, suonare! Nei prossimi mesi ci sono concerti importanti e nel frattempo sto scrivendo nuove canzoni… dopo l’estate ne ascolterete sicuramente. In realtà, qualcuna sta gia effettuando il “rodaggio” nei concerti di questi giorni. Trovo sempre stimolante suonare pezzi nuovi ai concerti”

Ringraziamenti scontati ma a chi?
“Un grazie sincero a chi ce vò bene! Più in generale, a chi ascolta e accoglie, anche quando va di moda la disumanità”

LA MASCHERA TOUR:

Il tour estivo è partito il 30 giugno, e ora prosegue a:
19 luglio – Giffoni (SA), @Giffoni Music Concept
27 luglio – Sant’Arpino
3 agosto – Formia
9 agosto – San Lorenzo
10 agosto – Casanova di Carinola (CE)
11 agosto – Fragneto Monforte
13 agosto – SZIGET Festival – Budapest
18 agosto – Baia Domizia
22 agosto – Cellole (CE)
8 settembre – Roma @Na Cosetta Estiva
(date in continuo aggiornamento)

Grazie da Life Factory Magazine ❣️

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.