Bube & i Mazzacani della soffitta

“Siamo una band nata in un piccolo borgo mediavele dell’alta Maremma, a Roccatederighi per l’esattezza. Suoniamo insieme da molti anni, con il Ghenzo (il bassista) abbiamo iniziato a suonare insieme circa 15 anni fa dentro il ragazzino della sua bottegaia via via, sono arrivati anche gli altri membri. Il più giovane, non solo di età ma anche di collaborazione, è Gabriele bazzichi (batteria) con la quale suoniamo da pochi mesi ma è già parte fondamentale del gruppo. L’ultimo arrivo, la “rivelazione” che ha fatto fare un grande salto di qualità al gruppo , è stato Federico Pistolesi, grandissimo tenore grossetano che ha dato al nostro ultimo concept album “DIETRO LE SBARRE – sei storie, sei prigioni, dieci canzoni” , quel tocco lirico che ci ha permesso di essere originali nel nostro genere.

Con il Ghenzo,(dice Bube) il Tompe e Morris, ci conosciamo praticamente da una vita nonostante la differenza di età, ma ciò non conta perché per fare musica non è importante quanti anni hai, ma con che spirito la fai! Invece, con Il Bazze e Federico, ci conosciamo da pochi mesi, ed è un peccato non esserci incontrati prima.

La passione per la musica Claudio Iannuzzi in arte Bube, la coltiva già dalla tenera età di 2 anni grazie al padre batterista Umberto, soprannominato da tutti Bube (soprannome che verrà ereditato dal figlio Claudio, a seguito della morte prematura del padre).

Per gli altri Mazzacani la passione nasce, anche per loro da piccoli spingendoli ad impararla ed ha farne buon uso.

Attualmente stiamo portando avanti il nostro concept album, sopra citato, con uno spettacolo in tutti i teatri e tutte le piazze della toscana. Il disco ha come tema principale la prigione mentale, ovvero quello stato d’ animo che, causato dalle varie esperienze della vita, ci “incatena” impedendoci una vita, diciamo, tranquilla. Il prossimo step sarà quello di costruire sopra a questo lavoro, un musical dalle caratteristiche innovative dove ogni brano sarà anticipato da narrazione esattamente come è stato fatto nel disco.

Dato che nelle piccole comunità la musica è vista solo come un passatempo e non come un vero e proprio lavoro, purtroppo in questa nostra carriera musicale, possiamo solo ringraziare il nostro pubblico “virtuale”, i nostri social fans che ci seguono sempre tramite i social (son davvero tanti) , le nostre “dolci metà” e qualche amico intimo.

Batteria – Gabriele “Bazz” Bazzechi
Basso – Gianluca “Ghenzo” Ballerini
Chitarra ritmica – Simone “il Tompe” Tompetrini
Hammond e synth – Maurizio “Morris” Marini
Claudio Iannuzzi “Bube” – chitarra solista e voce

Grazie da Life Factory Magazine ❣️

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.