Funzioni, un libro di Andrea Michelotti

Edizioni Ensemble ci porta tra le pagine di “Funzioni”, di Andrea Michelotti

Sinossi: Ivan Raversi è un quarantenne ancora costretto a vivere con i genitori, a mendicare affetto e a barcamenarsi nella ricerca di un’occupazione. Un nuovo impiego è l’occasione per risolvere tutti i suoi problemi. Ma a che prezzo? Ambientato in una città-laboratorio – isolata ed esausta, vigilata e incasellata in protocolli molto rigidi – questo romanzo, tra distopia e metafora del presente, racconta il nostro tempo stretto nella morsa della precarietà esistenziale, dell’edonismo, dell’eccessivo controllo delle nostre vite e del confine sempre più invisibile tra pubblico e privato. 

Il protagonista, Ivan, un uomo di quarant’anni disoccupato, è sempre alle prese con il confronto con gli altri. Gli altri sono la famiglia, gli amici, qualche donna che vorrebbe amare, che ama. Tutti con le loro vite, un lavoro, una mentalità diversa, un senso di superiorità perché pensano di avere tutto e che i soldi siano tutto.
Ivan si sente inferiore perché lui non ha questa stabilità e l’essere in questa condizione gli fa capire molte cose. Cose che anche al lettore non sfuggono: i valori, ad esempio, quelli che in questa società si sono persi e che vengono schiacciati dalla smania di prevalere e dal materialismo. Non esiste più il mondo di un tempo, i pensieri sono diversi perché le persone sono cambiate e oggi se non hai l’ultima auto esclusiva o l’ultimo capo di abbigliamento firmato, non sei nessuno. I soldi ti danno il potere e pensi di essere il migliore. È questo ciò che succede a chi si rende schiavo di una società sempre più tecnologica e priva di amor proprio e Ivan se ne rende conto. Sa di essere circondato da persone che lui ama molto ma che per lui proverebbero più bene se solo fosse come loro. Persone che dovrebbero accettarlo per come è ma che invece guardano la vita con gli occhi del successo, dell’avarizia e del potere e diventano aride, prive di sentimenti nobili e veri. La profondità di questo libro è stimolante, porta a pensare che lo scrittore ha semplicemente, e con originalità, descritto gli atteggiamenti, i pro e i contro della realtà lavorativa dei nostri giorni. Funzioni è un libro che affronta il confine sottile tra la realtà e la tecnologia, tra la sfera privata e quella pubblica, un confine che non dovrebbe mai essere varcato.


Giudizio: 4/5

f38ff1823eb22b62b3ce7573d9f88e.jpg

Dati:
Genere: narrativa
Lunghezza: 188 pagine
Editore: Edizioni Ensemble
POV: prima persona

Link

Annunci

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.