Rosalia Porcaro:”Il pubblico scelse per me la strada della comicità”

“Tutte le strade che percorriamo sono difficili, tanto vale farlo per qualcosa che ci appassiona e ci rende felici” (Rosalia Porcaro)

Life Factory Magazine ha intervistato per voi Rosalia Porcaro, attrice di teatro, comica e cabarettista italiana.

Quando nasce la sua passione per la recitazione?
“da piccola ho sempre desiderato recitare. A 19 anni incominciai a lavorare in teatro con compagnie napoletane in ruoli brillanti e drammatici.”

Che sensazione ha provato la prima volta che ha calcato un palcoscenico teatrale?
“ero emozionata perché mi sentivo inesperta, ma la mia passione per questo mondo era forte e l’emozione si tramuto’ in consapevolezza. Sapevo che quella era la mia strada.”

Nel 1997 nasce il primo personaggio comico” Veronica”, ci racconti :
“Veronica era un operaia che lavorava in una fabbrica di borse. La sua ingenuità è la sua comicità (sorride), non si accorge che il suo datore di lavoro la sfrutta (anzi lo stima molto).”

“Quando creai questo personaggio non avrei mai immaginato che il pubblico scegliesse per me la strada della comicità. Oggi mi identificano come comica, e mi vedono meno nei ruoli drammatici,anche se io nasco da quello stile di recitazione. Oggi però ho voglia di fare cose diverse e provare nuovi ruoli.”

Ha scritto e diretto il cortometraggio “Mammá”, come si è preparata a questo ruolo?
“il risultato che volevo raggiungere con Mammà, era quello di non esagerare e restare fedele alla realtà. Ho studiato questo ruolo osservando la compostezza e la drammaticità di quegli attimi così intensi per poi portarlo nella finzione senza spingere troppo sul drammatico. Restare in quell’equilibrio è difficile ma si può fare”

Con la regia di Massimo Ranieri, ha recitato in “Sabato Domenica e Lunedì”:
“una bellissima esperienza (anche perché dedicato al teatro di E. De Filippo), c’era molta enfasi in quel progetto, e Massimo Ranieri pretese da sé stesso e da noi perfezione”

Donna, attrice e mamma, come riesce a coniugare il tutto?
“con l’esaurimento nervoso (ride), a parte gli scherzi, posso assicurarvi che non è facile.”

Cosa si sente di consigliare a chi vuole intraprendere questa strada?
“di seguire il suo sogno. Tutte le strade che percorriamo sono difficili, tanto vale farlo per qualcosa che ci appassiona e ci rende felici”

Questo mondo, le ha sicuramente riservato un incontro importante… Con chi?
“Ho avuto il privilegio di scrivere una commedia, con Vincenzo Cerami. Collaborare con lui e avere la sua firma su questo progetto fu un grande regalo per me. È andato via troppo presto, si sente che manca la sua presenza, ma è qui nel mio cuore.”

Dove la vedremo in futuro?
“in questi giorni sto girando un cortometraggio sulle molestie sessuali delle donne. Poi tornerò a teatro con Carlo Buccirosso. L’anno prossimo mi vedrete in tv e sto aspettando conferme per dei progetti cinematografici. ”

Grazie da Life Factory Magazine ❣️

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.